PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesie su sentimenti liberi

Pagine: 1234... ultima

Rossigno

Macula da sfregio
Il desìo come gli olivi
L'occaso, brusco avvento
Rossigno opportuno
Tirtèo, il covacciolo è fortuna



FORSE FU UN BENE

Forse fu un bene padre
fermare la tua storia
col mandorlo fiorito
chiudere gli occhi
senza aspettare
il gelo dell'inverno
lasciando nei tuoi figli
l'eredità di vivere.
Avevi già provato a masticare
come un boccone il pane reso duro
dalle battaglie quotidiane
stanco.
La sofferenza del tuo immenso vuoto
noi la sentiamo come un fuoco vivo
perchè è diverso il sangue
quando sta usce

[continua a leggere...]

   1 commenti     di: Luciano Somma


La mia croce

Pesante
anch'io
sulle spalle
la croce
porto;
spesso,
le ginocchia tremanti
cedono,
e la terra
ingoio;
eppure
su di esse
di nuovo
mi ritrovo;
ancora cado
e ancora,
ma una luce,
appena lo cielo
guardo,
forza
mi dà
per tirare avanti.



Improba impresa

È improba impresa
risalire la china
spalmata dell'olio
di dura caparbia,
intrisa del grasso
del nostro orgoglio,
si avanza di un passo
si scende di due:
stretta avvinghiare
una mano protesa
è via di salvezza
di tale intrapresa.



Senza titolo

In questi pochi attimi riesco solo
A toccare piano la nostra pelle: mi
Ripeti quanto sia bello vagabondare
Di notte, muovere passi tra il nulla
E l’ovunque.
Scegliere un momento fra tutti, per
Averlo con sé all’infinito, quell’ultimo
Momento che in sé si compie e si addensa.
Il momento in cui pregare ricurvi
È darsi forza per i minuti successivi,
E sentirsi solidali con la

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Altri sentimenti.