username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie su sentimenti liberi

Pagine: 1234... ultima

Sentore ineluttabile

Venire dalla solita estate,
attraversare l'autunno,
per giorni d'inerzia
assetati di un senso
eclissato in risposte
con la mente cercate;
ma diversi sentieri
suggerisce qualcosa
ch'è natura dell'io,
nelle vene s'avanza
un sentore ineluttabile:
attendere ora vigili
quell'attimo in cui,
sfociando nel cuore,
lo riempirà di felicità,
perché lieto è sentire
il dono della verità.





Ti prego, non mollare

Ho fuggito lei, e chi faceva troppe domande
per inseguirti, per non ascoltarli.
Tu, che non volevi risposte!
Che ridere a voler amarti.

Ho percepito l'attenzione alla vita ed il suo profumo,
nella follia e in chi cammina sul suo filo.
Ho cambiato strada, mi son detto
"starai meglio senza regalarti",
e divenni un moncherino,
inutile persino a me stesso.

Che colpa ho io se mi an

[continua a leggere...]



Lamento

Io
Lo so
Cos'è che ho
Dentro me
È che
non so
vivere con me
da solo con me

E...
E...
Lo so
cos'è
che ho
qui... dentro me
e sei te
ed io
non so
vivere... vivere
con me



Eclissi

Di quell'astro
s'indebolisce la luce
per mille occhi all'insù,
di questa vita
s'eclissa il senso
per mille cuori all'ingiù.



" Il mio cuore "

Sento il mio cuore
battere con un suono
che sembra
un lamento.
Simile al pianto
di un bimbo.
Innocente.
Cerco di consolarlo
di confortarlo.
Ma lui è dolorante.
Sembra non voler
sentire.
Sembra voler essere
lasciato vivere
questo tormento.
Sembra non voler
essere disturbato.
Alloro provo
ad accarezzarlo
e la tenerezza
sembra alleviarlo.
Pian piano
si rianima.
Si riprende.

[continua a leggere...]

0
7 commenti    0 recensioni      autore: Claudia I.


premonizioni

guardati quello che non sei
Parli senza un perché e sorridi
Senza denti bianchi
Sento i tuoi silenzi
Cosi vicini tra i rumori
Della città .
Tutto è immutato in te
Tutto è passato
Solo la tua carne ti tradisce
lei vuole Moglie e amante.
Io ascolto i tuoi occhi
e sei vittima di un personaggio
ma allo specchio sei trasparente
e quando la rosa
con le sue spine ti punge
non sent

[continua a leggere...]

1
9 commenti    0 recensioni      autore: Lestat V


L'ultimo schiaffo

Ti interpellai nel nome di un ricordo
e di una data... Non ricordo più...
Mi rividi, tra i banchi, ali di corvo,
travolti dalla stessa gioventù.

La scuola era finita...
Nel giorno del congedo, quell'aria
effervescente, mi spauriva.

Ma i professori, erano felici...
fidenti nell'auspicio di
rincontrarci.

Mi avvicinai a quell'ultimo
che era il più vicino
gli dissi con un nod

[continua a leggere...]



Scampoli

È il riflesso,
la luna al rovescio,
l'Amore
quando sorge e muore
come il sole che interrompe la notte.

Sul finire
di un arenile caldo,
fiele e zucchero si sciolgono
sotto i piedi e sotto la lingua.

Com'è il sapore
dell'arrestarsi due passi prima dell'oblio,
tra stanze disadorne
e un silenzio decadente.

Ti disegna le spalle
la brezza che cammina al tuo fianco
come l'angel

[continua a leggere...]



Sofferenza delle sofferenze

Sofferenza delle sofferenze,
regina madre di ogni profondo indiscusso delirio
delirio d'amore, di ogni più piccola indifesa speranza
speranza di morte perché la vita sembra insensata
né teme adulterio senza passione.
Passione sopita perché inesistente
o forse esistente ma ormai dolorosa.
Dolore per altri, per tutti e per nulla che appaia sovrano
sovrano nella povertà, sovrano nell'i

[continua a leggere...]



Ancora

Quando verrai da me,
ti accoglierò
a braccia aperte.
Ti perdonerò tutto,
ti accetterò come sei.
Quando verrai da me,
saprò capirti e
questa volta per sempre.




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Altri sentimenti.