username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie su sentimenti liberi

Pagine: 1234... ultima

Speciali segreti

Un sigillo, dolce profumo del segreto.
Flebile soffio, brezza leggera,
curiosa cerca un'entrata sottile.
Alcuna non ne trova.
Rotto il legame.
L'aria felice provoca correnti.



Ritmo

Ritmo
Inarrestabile
Invadi il Labirinto
del Mio Essere...
Assordante
Stonante
Ritmo
Distogli il pensiero
Dilaga
negli Spazi
Interiori
LiberaMi
con
Ondate
di Note
LavaMi
dalle
Sensazioni
Spiacevoli
Ritma
il Piacere
della
mia Danza
Eterna

0
2 commenti    0 recensioni      autore: Silvia


La pioggia d'argento

La pioggia d’argento
da nuvole nel vento,
la sera riappare
dal tramonto fino al sole.
Dalla finestra sulla piazza
a fotografar momenti,
l’argento giù dal cielo
specchia quieti orizzonti.
Vento gelido e corposo
scia tra le vie del paese,
in mezzo ad un luogo silenzioso
accarezza le foglie sospese.
L’aria è così serena
da riempire i polmoni dei poeti
e anche chi in silenzio am

[continua a leggere...]

0
2 commenti    0 recensioni      autore: Antonino Calì


Il ritorno di Genoveffa

Mamma è venuta:
nel mio sogno
c'era
la nostalgia degli anni
miei perduti.
Lei mi diceva: Ama
la tua pace...
Ma, Genoveffa,
è qui, ed
è loquace...
come era allora
Non dire niente:
è stata troppo sola...
Accoglila:
lascia che giuochi
e la palla rincorra
di puro argento,
lascia che sia
vivace...
E faccia il
salto in lungo,
come prima,
dall'uno,
all'altro armadio.
Non è

[continua a leggere...]



Uomini di Dio

Sui monti algerini
un'oasi di pace,
intorno la gente
assorbe l'amore.
Preghiera e lavoro,
intreccio virtuoso
per frati toccati
da grazia divina.
Un'ultima cena
fra indomiti volti,
paura s'annuncia,
una lacrima scende,
ma senza scalfire
un'estrema certezza:
la morte innocente
rivela un amore
più forte dell'odio.



Il trascrittore

Non sono io poeta
è inutile che insistiate
non mi servono i complimenti
la mia autostima ha la pancia piena
non voglio che scoppi
non sono poeta io
questa è la verità
sacrosanta
come l'essere che ci governa
da lontano
sono solo uno che trascrive
ciò che che vede
un uomo semplice oltretutto
che si diverte a prendere appunti
se trovate poetico il prodotto
è perchè lo avete scamb

[continua a leggere...]



Tregua in abitudine

Al tempo in cui risorge ancora l'abitudine
tutto quel che si conosce e si impara,
tutto ciò che si vede, si vive e si respira,
diventa l'armonia della sopportazione.

Non bastano ore e giorni di dolore
per capire dentro te chi hai ammazzato,
e il tuo morbido singhiozzo inascoltato
è solo un tonfo senza pregio nel tuo cuore.

Viene e ride quel che la tregua ti rende,
una pausa in cui

[continua a leggere...]



La fronte dell'ammiraglio

Soggiogata da immani pensieri
parole notturne che s'ergono su intrepidi sentieri,
Lungimirante l'occhio dell'ammiraglio
che prevede a lungo un grosso abbaglio,
placida la luna che s'aggroviglia alle nubi
la fronte serena e sereni li Auguri...
Funesto il cordoglio, abbacinante il sublime
di questo mio fortissimo ardire...



UN LIBRO CHE BRUCIA

C'è un libro che brucia
è l'anima buona o cattiva
di una carcassa
forse in vita
ammirata
denigrata... chissà?

Sono i pensieri
che hanno sorpassato
una vita
al rallento
forse fermata
con violenza
con dolore
con sorpresa
anzitempo
chissà?...

Io penso
l'ultima croce
di paglia intrecciata
su occhi staccati
imbalsamati
sull'anima
e che
... vedevano ancora
-----------------

[continua a leggere...]



Confronti con me stessa

Incontrai la disperazione in una notte di neve.
La guardai negli occhi scarlatti.
Quegli occhi si riempirono di lacrime velenose come fiele.
La guardai negli occhi scarlatti.
Quegli occhi si riempirono di sangue, lacrime scarlatte sul viso pallido come la solitudine.
Incontrai l'amore in una notte di neve.
La guardai negli occhi azzurro cielo.
Quegli occhi si riempirono di lacrime calde

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Altri sentimenti.