username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie sulla solitudine

Pagine: 1234... ultima

Cercando qualcosa

Sono partita.
Non avevo niente con me,
soltanto un bagaglio di sogni
impossibili,
lacrime negli occhi,
e tanta, tanta voglia di dire:
basta!!!!!!!!
Ho vagato giorno e notte,
senza pace, senza méta.
Ho vagato
nell'infinito nulla
della mia vita, cercando qualcosa
...
ma invano.
Ho sperato, sperato,
ma il mondo ha continuato
inesorabilmente
la sua corsa.
Capelli al vento,
sabb

[continua a leggere...]



Piangere da sola

Dal vuoto di uno sguardo
scivolano vecchie ferite
con un dito sposto
ricordi distratti.

Assorbita
dall'amore astratto
assorta
guardo un ritratto.

Con un velo di bugie
asciugo dolori passeggeri
e guardo macchie di gocce
per non dimenticare un momento.

Getto a terra
ogni finto sorriso
fatto da pugnali
rimasti nella schiena.

Qualcosa mi dice
che nell'aria
non c'è più

[continua a leggere...]



Il Mumm deserto a quell'ora, un lunedì

Puteoli era immersa nel buio di un black-out quella notte,
le strade erano nere di pece e le rane gracidavano blasfeme
all'interno del Tempio di Serapide, allagato e umido.

A tentoni attraversai la strada che portava al Mumm e
Arrivato lì chiesi una birra, un'Heineken, cosa rara da trovarsi,
pensavo, non senza tutti i torti del mondo.

Arrivò una Becks e, contento lo stesso, chiesi s

[continua a leggere...]

0
1 commenti    0 recensioni      autore: roberto volpe


Mente rapita

Diciott'anni, vive in istituto.
Elvira non conosce Elvira,
ma nei suoi versi
parla di lei.
Scrive in Inglese,
ma non conosce l' Inglese,
porta con sè cinquecento poesie,
su di un foglio bianco
mai sfiorato da una penna.
Elvira non può star da sola,
Elvira non dorme da sola,
non sogna da sola,
non scrive da sola.
Folle, folle,
folle contro la ragione.
Eppure Elvira pazza
non l

[continua a leggere...]

0
1 commenti    1 recensioni      autore: Giulio Liguori


Soffio di luce

Che sottile angoscia
sapere che rimani
in un silenzio di fili di seta
circondato dal buio di un vento sottile.

Come ali di uccello
tra aquile e gabbiani
sospesa a mezz'aria tra labbra e sopiri ombre
fuggenti come carezze a cullare lacrime spezzate.

Tutto è una frase senza ne punto ne virgola
una riga nell'aria
nascosta nel vetro.

Nuvola bianca d'inverno
che nascondi non avrai p

[continua a leggere...]



Spiriti affini

IO
e TE valoroso Daimo
annaspiamo
in un groviglio caotico
nelle tenebre della nostra epoca
incapaci di farci capire
o essere capiti.

Combattiamo nell'oscurità terribile
di notti solitarie
smarriti
nelle braccia di spiriti affini
che visitano i nostri cuori.

Tumulto di cascate perse
ci ricorda
che
la vita è un gesto d'amore
poesia, musica
resteremo
poeti e musicisti
e i suo

[continua a leggere...]

2
2 commenti    0 recensioni      autore: Eugenia Toschi


Ogni passo, ogni sguardo, ogni fottuto giorno

Fare di tutto questo una cosa del tutto normale è un lavoro a tempo pieno ormai.
Vivi sul ciglio e mulini le braccia, giusto in tempo per non crollare.
Vuoi che sia il futuro ad aver paura di te, e non il contrario.
Sputi in viso alla felicità e denigri una tenerezza, è molto più facile così, vero?
Parli di piccoli progetti, per te immensi.
Obbedisci alla tacita legge di vivere comunque.

[continua a leggere...]



Sola

sola mi ritrovo,
sotto l'assordante rumor della pioggia,
mentre aspetto il freddo suono della campanella,
sconfinato deserto di cemento mi circonda,
familiari e compagnie beate al calor di casa propria,
mentre odo in lontananza
la frenetica vita dei lavoratori,
che impazienti e controvoglia sfreccian rapidi
sul bagnato asfalto
e come i giorni passati la mattinata riprende

1
8 commenti    0 recensioni      autore: Giada Aliffi


Il tempo si ferma

A sera nell'attesa a nuovo giorno,
inseguo e vivo le ore ininterrotte,
sotto il cielo stellato della notte,
su onde di mare blu senza ritorno,
fino ad ogni tramonto.

Si spengono le stelle, non le conto;
Luci dell'infinito amore creato,
nel mio nulla trascendo in cuore beato
e in acque trasparenti e azzurre affronto
l'illusorio miraggio.

Aspetto di varcare quel passaggio
che mi togli

[continua a leggere...]

2
0 commenti    2 recensioni      autore: Verbena


A me stessa

Nodi su nodi,
germogliano inerti
come inganni estremi,
consumando una voce di
tiepida rugiada.
Solitudine!
Solitudine del pensiero,
della carne,
sola come il freddo tra
i corpi di amanti o
più che mai desolata
come l'immensa vanità
del tutto.
Dispero tra amaro
e noia, mentre il fango
cinge il mondo in
un bacio, che sa
di vana promessa.

2
8 commenti    2 recensioni      autore: Luana D'Onghia



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

Poesie sulla solitudineQuesta sezione contiene poesie, pensieri e riflessioni sulla solitudine, poesie sul sentirsi soli