username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesie sulla solitudine

Pagine: 1234... ultima

La discesa

sto combattendo
una battaglia personale,
la sto perdendo,
avevo toccato il fondo ma adesso scendo... le scale
non fatemici pensare,
dopo l'ultimo gradino ho iniziato a scavare!
se per far sparire un dolore
cene vuole uno più grosso
allora sparatemi pure
perchè io ho la solitudine addosso...
e giaccio dentro questo fosso



Il mendico

Scarpe costose e comode,
passi affrettati,
centesimi che rimbalzano,
sguardi inesistenti,
visi indifferenti e parole di compatimento.
Ecco ciò che vede e sente un mendicante
finchè una mano ben tesa si avvicina alla sua.

0
6 commenti    0 recensioni      autore: Silvia Grandi


NON SARAI PIÙ SOLA (O)

Quando l'età avanza inesorabile,
e dopo una vita vissuta nel lavoro,
nella casa, nella famiglia,
ti appresti finalmente a riposare.

Ed ora te ne stai
a casa o in ospedale,
o in una casa di riposo
e trascorri lentamente le giornate.

E il tempo passa lentamente,
non sai che ora sono,
e guardi dalla finestra,
guardi la porta che rimane chiusa
perchè nessuno si ricorda di te.

E la

[continua a leggere...]



Silenzio

Fruscio e frastuono,
si affossano nella valle,
mentre scorgo in lontananza,
lineamenti perfetti di monti millenari.
Giungo li.
Mentre la sera, si oscura,
per ascoltare un mistico silenzio.
Shhhhhh, è l'alba.



Non giocare

Non giocare con i tuoi occhi
dardi invincibili più letali del curaro

non giocare con le tue labbra
morbido velluto
più ammaliante di Circe

non giocare con le tue parole
zucchero filato
più tagliente di una katana

Ti prego
abbi pietà
sei invincibile

non giocare mai più
con chi è indifeso

un uomo che ama



Sono sola

Sono sola,
come un punto senza
pensiero espresso:
insignificante.
Credevo, speravo in
quel sentimento così sciocco,
drammaticamente uguale,
a volte spensierato,
ma comunque folle, disperato,
furioso, agonizzante quanto la
solitudine della mia anima.
Ed io resto senza volto,
ubriaca di dadi, fiori e bestemmie,
vittima della notte travolgente e
dei silenzi palpitanti.
Ma il mio ra

[continua a leggere...]

10
13 commenti    3 recensioni      autore: Luana D'Onghia


Solitudine

se non ci sei
il vuoto avvolge... mi uccide lentamente
se ci sei
sanguino... e vibro



Semplicemente amore

Da sempre
le persone che amo veramente
mi ruotano intorno
come fantasmi.
Lontane.
Continuo ad amarle,
ma, mi manca tanto
un abbraccio e,
se non chiedo troppo,
una loro carezza
insieme a uno sguardo d'amore.



Il non apparente vizio solitario dell'egotista

Il bagno è pieno dei tuoi capelli
sul muro della doccia
sul pavimento e sul tappeto
e tu dormi ancora

Come fili di bronzo
lasciano un segno
intimo del tuo passaggio
e tu dormi ancora

Ma svegliati
al solo pensiero
di rivederti stasera
e darti ciò che aspetti
mi vien da raccare
alla mia solitudine

Ma svegliati
e presto alzati
lustra il pavimento
e cambia il tappeto
trasform

[continua a leggere...]

0
1 commenti    0 recensioni      autore: Desio Sicario


Il vento della vita

Un vento soffia...

La gente mi cammina accanto
ma non si accorge di me.
È come se fossi trasparente!
Nessuno vede la mia solitudine,
la mia sofferenza,
la profondità del mio dolore,
nessuno si accorge del mio malessere.
Ma veramente nessuno se ne avvede?

Il vento soffia sempre più forte...

Mi sento come un'ombra,
impalpabile come il fumo!
La tristezza mi attanaglia,
mi divo

[continua a leggere...]




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

Poesie sulla solitudineQuesta sezione contiene poesie, pensieri e riflessioni sulla solitudine, poesie sul sentirsi soli