accedi   |   crea nuovo account

Poesia surreale

Pagine: 1234... ultima

Dolci amori passati

Sei stata tanto dolce, quando sorridendo
leccavi il mio sangue dagli occhi,
ora so cosa ti piaceva di me
e so bene che non era la mia luce
bensì la mia ombra.
La morte attraversava
giornalmente i miei occhi
e le tue labbra succhiavano di continuo il mio dolore.
Ora so cosa ti faceva impazzire di me.

Astio

   0 commenti     di: Daniele


Senza titolo, tempo, senso e soluzione

Soluzione orientale
di un vago ricordo
e mille fremiti d'amore

Il vile, ozioso ricordo
sorvola il mio tempo perfetto
e la volta degli dei
eclissa il suo essere

Molteplici olfatti
sorpassano il silenzio
e cento volti
si sovrappongono
al nulla

Il sollievo cede al tempo
e la notte ci risveglia l'anima
La materia è uguale al nulla
e il nulla è uguale alla materia

Lo 0 non

[continua a leggere...]

   3 commenti     di: Andrea Pinto


La sposa del mare

Il suo corpo appartiene solo al mare
fedele sposa e amante del potente Nettuno.
Avanza elegante tra schiere di delfini
nel suo abito bianco,
spuma di cristallo
come velo d'argento
dal riflesso lunare.
Avanza la sposa sopra le onde,
cadono fiori dal cielo stellato
cielo che si confonde col mare,
brezze di vento
alitano accanto,
leggero un profumo di conchiglie
si diffonde sulle coste.

[continua a leggere...]

   8 commenti     di: CLAUDIO CISCO


A zonzo per l'universo

Volare con le ali della fantasia
lassù nella volta infinita;
toccare il sole con un dito,
senza bruciarsi, senza farsi male:
riposarsi sulla luna; in assenza di gravità,
dormire a mezz'aria senza russare,
altrimenti ondeggio e mi viene il mal di mare.
Salire sul Grande carro facendo a gara con il Piccolo carro
trainati dall'Orsa maggiore e dalla Stella polare
e correre sulla Via latea

[continua a leggere...]



La tua bramosia d'amore

La tua bramosia
D'amore ardente
S'insinua tra le viscere
Calde del mio
Corpo inerme,
Come flutto marino
Testardamente varca
La soglia preziosa
Del mio intimo.
La carne blandisce
L'anima abbandonata
Dell'uomo
Al tuo cospetto
Ch'ora pulsa, s'agita, strepita
E tu perpetui tetragona
I tuoi sublimi intenti
Senza posa alcuna.
Scorrono i nostri spiriti
In letti di argilla,
Confluiscono

[continua a leggere...]

   0 commenti     di: Moroder



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Surreale.