PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesia surreale

Pagine: 1234... ultima

Le solite cose

L'aria era già calda quando decise di lasciare quel letto
e forse non ancora cosciente, con gli occhi sbarrati,
quasi a volersi proteggere dalla luce scagliata
da quella vecchia finestra, si alzò e
contemporaneamente, con genetica precisione,
incalzò le sue antiche ciabatte.
Seduto sul letto, ma con i piedi per terra, si chinò in avanti
portando le mani sulle ginocchia e
solo

[continua a leggere...]

   26 commenti     di: Adamo Musella


Eclissi

Eclissi

Una pesante nube nera buia
Oscura il paesaggio in me
Sento nascere straordinari poteri
Una luna piena ripudiata da tempo
Abbraccia rapidamente il cielo sole

Sarà l’angelo della morte
Zanzare febbraio Milano
deposita i suoi falsi marci sporchi frutti
Il suo veleno nelle vene diamantifere

Diafana sterile luce nera
L’innocenza della roccia bianca
Tranquillamente t’ a

[continua a leggere...]



Narrazione di un'idea

Scriverò di un mostro
Scriverò per inorridire
nel Sangue è l’ inchiostro
solo chi vuole potrá proseguire

Non parlerò d’amore gioia e bellezza
Nel sangue ormai nuota la mia carezza

C’è del marcio in Danimarca
C’è una falla nella barca
C’è la puzza di chi è marcio
Di chi osserva da uno squarcio
Marcio è quello che si vede
Vede masse.. porci urlanti
Marcia ormai

[continua a leggere...]

   2 commenti     di: MeRkUzIo ---


Battito Contrario

Frettoloso sguardo
un passo di ieri o
passi inesorabilmente perduti,
quando un istante si
fece strada fermando
con la sua mano
il tempo.
Poi si riprende nel
battito contrario
gettando lamenti.



L'inno a Crono, padre tempo

Tempo, abnegazione dell'assoluto,
fuggi lontano, credi d'esser arguto.
Tempo maledetto, mi renderai mostro
anche se lo son già a parer vostro.
Tempo, tu sei Crono, padre non santo
nelle mie rime, io ti maledico tanto

Rimuovi ciò che ti pare, a piacimento
mostrandoti solo come un natural movimento.
Perfido ingannatore, sei assai potente
usura d'ogni uomo, un pessimo cliente.
Crono, in

[continua a leggere...]

   5 commenti     di: Marcello Rivoir



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Surreale.