accedi   |   crea nuovo account

Erano solo quattro donne

ho visto quattro donne, sedute in piccolo ristorante. io ero lì ma non con loro. mi incuriosisce sempre, quando vedo donne sole, pranzare o cenare in un locale e le osservo da lontano... non mi interessano gli abiti, nè il trucco ma cerco di capire cosa le spinge, in una sera d'estate ad essere da sole a cena... quattro donne, probabilmente in ferie o che avevano lavorato fino a qualche ora prima... i loro discorsi mi arrivavano a tratti, nella confusione del locale... le ferie già fatte o da fare, i luoghi visitati o da visitare, ciò che ci si aspettava e che non è accaduto e che si spera ancora... ah!!! capito!!! l'amore! le osservo e benchè i loro capelli siano ben... colorati si comprende l'età... il tempo scorre e lascia sul viso dei segni e le mani, osservate anche da lontano, hanno una loro vita che spesso sottovalutiamo... quelle mani forse hanno un lavoro che le obbliga e comunque in casa si usano sempre per mettere ordine... ecco, le quattro donne, ora parlano di ordine... forse di un ordine in casa, sul lavoro o ordine messo nel cuore perchè ci si illude sempre che si riesca a mettere ordine nel cuore e invece il cuore batte al di là delle nostre convinzioni, dei nostri ideali, dei nostri desideri... le quattro storie si incrociano, forse ognuna risponde all'altra ma senza ascoltare perchè sta inseguendo i propri pensieri... ed ecco l'attimo finale:siamo qui per festeggiare... una di loro si allontana e rientra dopo un attimo con un dono:un cestino, ben confezionato, con tanti pacchettini. è per una di loro che festeggia i 50 anni... le solite frasi :ma no, ragazze, non dovevate!!! eppure gli occhi già frugano l'interno dei pacchetti... si è sempre contente dei doni che ci vengono fatti. eppure ogni volta chissà cosa ci si aspetta!!! si sono rivolte sorrisi:ma no sai, son solo piccoli pensieri! è mezzanotte, la cena termina con quattro abbracci e la promessa di risentirsi nei prossimi giorni... ognuna entra nella propria auto... si spegne il sorriso, ritornano a galoppare pensieri deposti per qualche ora in un angolo della mente... appunto erano solo in attesa di ritornare a riempire le menti di quelle quatrro donne che per qualche ora hanno voluto sorridere insieme... buon compleanno donne, qualunque sia il giorno in cui festeggiate... anche oggi sia per voi quattro un giorno da ricordare e non subire... ripensate alle ore trascorse e la vostra solitudine la supererete insieme! in fondo eravate solo quattro donne sedute da sole in un risporante! questa sera chissà, allo stesso tavolo chi ci sarà???

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • bruna lanza il 22/05/2012 15:18
    quattro donne che rimescolano la loro solitudine... per cercare di neutralizzarla, davvero un bel racconto.
  • rosaria esposito il 17/08/2011 21:36
    mi hai ricordato le mie rimpatriate annuali con le mie amiche di liceo...
  • ELISA DURANTE il 13/08/2011 13:12
    Un racconto realistico dal quale si esce con un sorriso. Brava, mi è piaciuto e mi ci sono rivista!
    Buon Ferragosto anche da parte mia!
  • Anonimo il 12/08/2011 21:24
    bellissima certamente un momento di ingenua evasione... brava bel racconto... e bella dedica a queste quattro signore...
    ps buon ferragosto
  • Auro Lezzi il 12/08/2011 09:32
    Io lo so certamente.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0