username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Noi... insieme

Quando, per la prima volta, mi riconobbi, seppi che il mio cuore sarebbe appartenuto per sempre a questa razza. Avrei dovuto far qualcosa, se avessi voluto continuare a vivere, ma non volli, ebbi fiducia nell'umanità. E feci bene, perché quel che ho imparato strada facendo é che siamo legati gli uni agli altri non per lo stesso Padre, non per necessità, né per amore, non certo per pietà, ma per quella dignità umana che da tutti é stimata senza che nessuno l'abbia mai veramente tessuta.
Non c'é forza più miracolosa dell'umanità.

 

1
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 22/04/2012 15:51
    pensiri condivisibili forse... dipende di che umanità parli!

3 commenti:

  • augusta il 27/10/2012 09:52
    scritto mirabilmente.. e sono d'accordissimo... l'umanità... ci tiene uniti...
  • Anonimo il 19/08/2011 15:33
    Piaciuta la tua riflessione, una specie di fede utopica nei riguardi di quell'umanità che purtroppo, come dice maria Elena, sta latitando. Vedi guerre, omicidi, stupri, arricchimenti alle spalle dei deboli, prevaricazioni, odi razziali etc...
    Comunque sia bella la tua riflessione che sicuramente ha valore per il tuo sentire... non ho capito perchè parli di razza sottolineando che il tuo cuore dopo che ti sei riconosciuta sarebbe appartenuto per sempre a questa razza. ciaociao
  • Anonimo il 19/08/2011 13:59
    Luana, sinceramente io ho perso fiducia nell'umanità. Più mi guardo intorno, più penso che ci sia rimasto ben poco di umano a questo mondo
    Però apprezzo tantissimo questa tua riflessione, perché è il riflesso non del mondo, ma della tua bellezza interiore.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0