PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Vorrei uscire

Vorrei uscire, ma il mio equipaggio si è ammutinato, il mio pilota si è lanciato col paracadute sulla foresta amazzonica, per lo spavento gli è venuta una crisi di etnofilia acuta e ha deciso di restare lì a tempo indeterminato per cercare di salvare una tribù swhaffgherpath e poi tirarne fuori un best -seller... il marconista da solo non sa pilotare, al massimo diventerà radioamatore, l'autista è andato a cavarsi dieci denti. Farò quattro passi sul lungomare.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 21/08/2011 21:30
    hai veramente preso la decisione più giusta... sempre carine... brava
  • rosaria esposito il 21/08/2011 21:23
    più praticamente che filo... grazie a entrambi!
  • ELISA DURANTE il 21/08/2011 20:10
    La decisione finale mi sembra filosoficamente e praticamente la migliore!
  • Bruno Briasco il 21/08/2011 19:51
    Anche tu come Delfin8 non scherzi eh? Un abbraccio ...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0