username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

C'era un ragazzo

C'era una volta un bambino. Piccolo, solo, insicuro.
Perché troppo maturo per quel mondo di capricci, lamenti e falsi sorrisi.
C'era una volta un ragazzino che sfogava la sua rabbia e le sue frustrazioni facendo del male a sé stesso e agli altri.
Aveva pochi amici e qualche gigantesco sogno nel cassetto.
C'era una volta un ragazzo bellissimo, che trovò nella musica sangue, pelle e vita.
Meglio ancora aveva acquisito negli anni la capacità di creare magie con le bacchette e la batteria.
Ora regala brividi, sorrisi ed emozioni vere.
Anche lui sorride per davvero, guardando il sole mentre sorge piano.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Giulia Fratocchi il 15/09/2011 11:07
    Eh già... l'adolescenza è crudele... Ma il bello sta nel sapersi ricostruire dai frammenti dispersi un abbraccio
  • claudio paolieri il 14/09/2011 14:09
    rivedo me a 17 anni... crudele adolescenza
    complimenti
  • Giulia Fratocchi il 09/09/2011 11:42
    Che bello il tuo commento! Grazie grazie grazie... così mi fai piangere di gioia
  • Giulia Fratocchi il 09/09/2011 11:41
    Grazie infinitamente. Così mi fai piangere di gioia... Grazie!!!!!!!!!!!
  • Evelyn Di Maio il 09/09/2011 11:40
    Che emozione. Mi è venuta la pelle d'oca leggendo il tuo scritto. Bello veramente, complimenti.