PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Le case di nives

tante son state le case che Nives ha dovuto lasciare nell'arco della sua vita. Tutte le ricorda con rimpianto perchè in ognuna c 'era un pezzetto della vita che non avrebbe più vissuto. La prima abitazione era semplicemente una grande camera che divideva con altri cinque fratelli più grandi e due nipotini. In quella camera si svolgeva la vita quotidiana della famiglia:di girno lì si faceva colazione, si pranzava, i più grandi studiavano, Nives giocava con la sua bambola. La sera si aprivano due grandi divani ed un somier e lì si dormiva. Una piccola camera per i genitori, un cucinino ed un bagno completavano la casa. Un piccolo balcone si affacciava nel"casermaggio", la parte esterna di una caserma. Dal muro della caserma li divideva un grande albero di limoni... dal portone si usciva su una strada percorsa da pochi mezzi, quasi tutte biciclette e lì si svolgeva la vita di Nives e degli altri bambini:bambole, palle di pezza, feste di vari santi, corse, cadute, pianti e... litigate... tutta la vita correva su quella strada polverosa di una città già grande che sarebbe cresciuta ancora di più... anche Nives sarebbe cresciuta e pur se a malincuore a sei anni dovette lasciare quella prima casa, quello splendido albero di limoni, il suono della tromba del "casermaggio", la strada impolverata... e la voce di sua madre:-nella casa piccola vive una famiglia-... seduta su un camion che portava i mobili in un'altra casa si spostava nella "parte nuova della città", al di là del ponte, per una casa più grande... per una vita da sola... erano gli anni del "boom economico"!

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Angel Bruna il 11/10/2011 21:08
    descrizioni dettagliate e molto bello il finale!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0