accedi   |   crea nuovo account

Tu ed Io

A volte quando finisce bisognerebbe iniziare, come un quadro che perde i suoi colori, andrebbe ridipinto sapendo quali sono i colori che l'altro andra' a cogliere.
Ora cosa siamo? Siamo lontani, il vento spazza via le scintille di un amore che continua a bruciare, inevitabilmente; le nostre vite prendono forme che non avevamo nemmeno immaginato...
Strano vero?
Non siamo orme nella sabbia, il vento l'acqua non possono cancellarci...
Allora cosa siamo?? dimmelo cosa siamo???
Ora guardami, non mi riconosceresti, a volte nemmeno io mi riconosco, sbaglio cercando di sbagliare, mi butto in mezzo a situazioni cosi difficili, e ho tanta paura...
Gioco per perdere per rischiare per farmi male... Amo curarmi le ferite, lo sai.
Tu che dovevi essere il mio domani la mia vita, io che da piccolo sognavo di te, siamo cresciuti ci siamo amati, pensavamo a che lineamenti avrebbero avuto i nostri bambini!?!!
Ora la mia vista è cosi appannata che non riesco più a distinguere la realtà, le mie emozioni sono in balia di una tempesta, potrei scambiare un fiume per il mare.
Ma come darmi torto???
Ho fame, ho fame di essere amato di sentire il calore di un sentimento anche per me.
Tu protrtai l'illusione di un amore che non esiste e io protraggo l'impossibilità di un amore, non riesco ad amare un altra donna.
Come fai a far finta di nulla? Come fai ogni notte a fingere?
Questa è la vita che vuoi?
La mia testa potra' dimenticare, i miei occhi potranno far finta di non vedere le mie azioni potranno essere contrastanti a quello che pensi, ma il mio cuore non potrà mai smettere di battere.
Adesso ti lascio amore mio..
Voglio che tu sia libera, che possa volare cosi in alto da non poterti piu vedere, cosi che tu sia libera, libera di scegliere come farti male.. Come farti catturare.. L'amore quello vero puo' fare male e a volte puo' uccidere, dentro...

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • augusto villa il 20/08/2012 21:29
    Molto sofferto...
    Comunque... guarda sempre avanti... non voltarti indietro!!!
    Ti perderesii il resto del paesaggio... e rischieresti di andare a sbattere contro un palo... ---------

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0