PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La preghiera

Ho mio Signore tribolo come una bestia e sono sempre insoddisfatto. Questa vuol essere una preghiera buon Dio.
Un attimo che mi gratto la crapa sai non e' facile colloquiare con te. Saranno le zanzare le pulci i comandi della moglie. Vacca la miseria che odissea. Tutti mi vogliono bello ricco altezzoso. Chiedilo al mio cane: io sono un misero essere umano. Fondalmentalmente sono un essere felice. Se mi guardo attorno c'e' ne di gente che sta' peggio di me, e, a me, mi vien da penare. Non serve che tu lo chieda al mio cane. Non ti voglio far perdere tempo. So che dopo hai una partita a tennis. Poi ti sconcentro e va a finire che te la prendi con me. Capisco i tuoi grattacapi ma nel mio piccolo voglio farmi sentire. Questa e' la preghiera:. Mi devi aiutare. A volte ho dei vuoti di memoria. Per esempio adesso non ricordo cosa volevo dirti. In ogni caso ogni tanto da un'occhiatina ai miei gerani che non sono belli come quelli dei vicini.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0