accedi   |   crea nuovo account

Le lettere dalla Russia

Cara Yuliya,
oggi sono andato a parlare seriamente con un sacerdote.
Mi sono confessato. Gli ho parlato della nostra situazione.
Mi ha detto di sciogliere il matrimonio con mia moglie e mi ha detto da chi andare.
Così facendo posso sposarmi di nuovo.
Quanto al nostro rapporto mi ha detto di essere prudente e di non parlare per adesso di sesso.
Io sono cattolico e il sesso si pratica all'interno del matrimonio.
Per la nostra dottrina praticare il sesso in un altra forma è disonorare il proprio corpo e danneggiarlo.
Mi ricorderò del giorno 7 per ricambiarti gli auguri, visto che voi festeggiate in questo giorno il Natale.
Oggi è giorno di vigilia. Così si chiama.

Con affetto il tuo Michele.

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0