PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Esigenze di perdersi nel tempo

Fuori il vento non lascia respirare le persone, le spinge e le affatica, trattiene il loro calore sputandolo via verso le altre case, lontane.
Qualcuno ne riceverà il suo battito frenetico, come fosse sabbia negli occhi, o pezzi inconfondibili di un inverno forte e deciso, spalanca le finestre e deposita la sua fredda aria sul cuore degli innamorati.
Scendono lacrime nuove da errori passati, nei sorrisi dei passanti.
Le piante invecchiano e i loro muti corpi scaricano ossigeno nell'aria frizzante di Dicembre, pronto ad essere mischiato all'inquinamento cittadino, flebile nelle futili notti sempre più corte dal solstizio.
Una passeggiata sulla spiaggia e le sue orme che presto il tempo cancellerà senza chiedere nemmeno il permesso a chi le ha tracciate. Se lo scorrere degli attimi esiste, non lo si può non amare.
Amare qualcosa che non è tangibile o movibile nell'aria è possibile, e scandisce le emozioni umane trattenendole, senza dimenticarle. Quell'insieme di colori, forti e festosi che hanno accompagnato l'anima e l'ombra pur sempre nera dell'uomo deliziano.
Mix di profumi l'amore, ma combinazione fatale che fa tremare tutto, sempre altalenante nel decidersi.. o cercare.
Sopportarsi e perdersi l'uno negli occhi dell'altro, uno splendido sguardo da perdere il fiato, senza sentire più l'aria, sconfiggendo per un attimo quel così forte vento. Ma poi vincitore lui ritorna, poiché l'esigenza umana del vivere è sempre difficile da perdere.

Sto qui ma nessuno mi sente, sto qui seduto e perso nel tempo senza riflettere troppo sul da farsi, ho paura di non crederci nemmeno tanto più.
Come il vento muterà, mi porterà davanti agli occhi d'un altro, e un altro ancora, è una catena che non si spezza mai.
Nemmeno se ha troppa ruggine che l'attacca.

 

2
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 04/01/2012 09:48
    Un ottimo mix tra "cruda" descrizione e lirismo... natura e vita... le emozioni passano!

2 commenti:

  • gina il 31/12/2011 08:24
    Un ventoso turbinio di emozioni...
  • greta il 31/12/2011 00:15
    Mi è piaciuto... è serata di "venti" anche per me...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0