accedi   |   crea nuovo account

Biscotto

quello che state per leggere, voi, lettori di cose anche mediocri come il testo che avete appena iniziato a leggere, perché mi dispiace dirvelo ma state leggendo se avete appena letto fino a qui, e continuerete a farlo, se potrete leggere la seguente parola: biscotto. é una parola che non ha senso in questo contesto (che poi cos'é il contesto? chi dice che una cosa é fuori contesto e l'altra invece no?), ma é per farvi capire che se l'avete appena letta allora state perdendo tempo prezioso per leggere questo breve scritto. non avete proprio niente di meglio da fare? qualora commenterete questo racconto, per favore ditemi che cosa stavate facendo prima di leggere questo racconto o perché avete lasciato qualsiasi cosa faceste per dedicare alcuni secondi alla lettura di questa cagata. perché di questo si tratta. questo é un racconto improvvisato, é scritto di getto, non ha correzioni, nemmeno per una volta sono tornato indietro a vedere cosa avevo scritto. di sicuro avro'commesso errori grammaticali, se non é successo si tratta di sicuro di un caso. ci saranno sviste, punteggiatura sbagliata. non é un racconto improvvisato soltanto dal punto di vista dell'attenzione stilistica-ortografica, lo é amche dal punto di vista contenutistico. é un racconto che non parla di qualcosa di preciso, anzi non parla proprio di nulla. non racconta nulla. quindi forse non andrebbe nemmeno chiamato racconto. a meno che dire tutto quello che ho detto finora non sia, in qualche modo, raccontare.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Marcello Piquè il 04/06/2015 09:53
    Non male. Ho sentito di peggio al Parlamento.
  • Adriana Pistorio il 26/03/2014 12:23
    Ho pensato che avesse un titolo talmente inutile! Poi sono stata attratta da tutte quelle "e" con l'accento acuto disseminate a caso; ne sono naturalmente attratta.
    Espediente già visto all'interno di un'opera ben più lunga e sensata. Capita ogni giorno di leggere cose di livello peggiore continuamente e involontariamente. C'è un che di sporco nella tua simmetria.
  • Anonimo il 17/02/2012 15:56
    incomprensibile racconto(?), esperimento bocciato. Proverò a leggere altri tuoi testi. Saluti
  • Anonimo il 09/01/2012 23:21
    Beh, era inevitabile leggerlo dall'inizio alla fine. Bell'espediente
  • gina il 09/01/2012 14:13
    Ah ah! Bene, son la prima a commentare, cosa spinge a leggere? Giusto lo spirito di contraddizione umano, poi c'è la curiosità di capire dove va a parare...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0