PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Felicità o infelicità?

Cos'è la felicità... forse un attimo di follia dell'infelicità!
Di quest'ultima vorrei essere allora la sua mente folle, sempre ubriaca di momenti di deliri, senza mai rinsavire neanche quando una lacrima prepotente mi dice:
- Lasciami libera nel scivolare sul volto... io sono goccia di una tua pupilla e ho diritto di mostrarmi alla tua nascosta tristezza! Sai nasco dall'umido di una delusione, e tu hai bisogno di me... per dare voce al pianto -.
Pure io so che tu, infelicità, quando sei folle dimentichi dolori perché vai alla ricerca di languori in attimi sorpresi di stupori che appaiono improvvisi nella dolcezza di sorrisi. C'è sempre l'attimo del sollievo per uno sguardo o un gesto che di tenerezza conforta la sofferenza... ed ecco quindi che la felicità ha il suo giro e ti stravince anche se solo in un secondo di respiro.

 

2
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0