username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Si', viaggiare

 

2
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Ellebi il 30/06/2013 02:07
    Commento anonimo di Ellebi, nuovi saluti
  • Anonimo il 30/06/2013 02:05
    Il titolo che rievoca Battisti... e la dolcezza del viaggiare, sii, viaggiare, ma credo sia tutt'altro che agevole, specialmente con l'avanzare degli anni, e comunque reportage interessante e ricco di emozioni visive descritte con tratti sicuri di chi lo fa per mestiere.
    Il sottoscritto non è mai stato in India e però ho letto Kipling e il tuo brano non ho potuto non associarlo a certe descrizioni di "Kim". Mi è piaciuto ll finale delle tue due paginette così dense: descrivono l'India con poche parole, e pare essere un'India che si affaccia sulla ribalta internazionale con la sicurezza di chi ha un'ambizione da far valere. ( mi da da pensare, altresì, l'atteggiamento delle autorità indiane nei confronti dei nostri due soldati coivolti in un incidente militare che, mi risulta, non possono essere loro a giudicare) complimenti e saluti.
  • Massimo Bianco il 09/02/2012 15:44
    Come non detto, leggo ora dalla tua risposta che sei ancora lì!
  • Massimo Bianco il 09/02/2012 15:44
    Un bel diario di viaggio, frutto, immagino, della tua vacanza nataliza e scritto come sempre impeccabilmente
  • Verdiana Maggiorelli il 07/02/2012 16:58
    Grazie amici, sono contenta che vi sia piaciuto il mio diario...
    Vi sto scrivendo da Baroda, in Gujarat. Tra un'ora esatta saliro' su un bus che attraversera' tutta la notte per portarmi a Mumbai.
    Questa volta e' un ashram, un viaggio spirituale...
  • giorgio giorgi il 05/02/2012 21:48
    Hai fatto viaggiare un po' anche la mia testa, così stanziale.
  • Fernando Piazza il 04/02/2012 16:46
    Bellissimo racconto, ricco di immagini straordinarie e variopinte... That's India, dici. Un po' della sua magia l'hai regalata anche a noi lettori, in viaggio con te su questo affollatissimo e amichevole "government bus". Mi è piaciuta l'immagine delle pale eoliche paragonate a grandi fiori piovuti da altri pianeti.
    La modernità e i "simboli" (esteriori? deleteri?) della cultura occidentale s'infiltrano ormai anche in India, prossima a diventare, insieme alla Cina, la futura "potenza industriale": penso al cellulare e ai Jeans finto Armani, che cozzano come un pugno nell'occhio
    Piaciuto.
  • Anonimo il 04/02/2012 16:22
    Urka, come mi piace quello che scrivi, e come lo fai... un po' t'invidio, anche perché io sono un provinciale che ama il mare e poche altre cose... mi sembra di essere arrivato in svizzera, sul confine, ma non ne sono sicuro.. così ti auguro un buon viaggio pregandoti di godertelo un po' anche per me che non lo farò mai. ciaociao, bionda... ahahah...
    P. S. tra i preferiti...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0