PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il pagliaccio è nei guai

Ieri sono andata al circo con una mia amica di nome Sofia che ha un fratellino di nome Andrea.
Abbiamo visto un pagliaccio su una fune ed era molto divertente perché faceva finta di cadere; però, facendo troppo lo spiritoso, alla fine perse l'equilibrio e cadde dentro una tinozza... che brutta figura! Non faceva più ridere, una volta sceso dalla fune...
Il suo Capo si infuriò perché la gente se ne stava andando e così non aveva più clienti che gli davano soldi, allora il Capo disse: "me li darai tu i soldi che mi servono, altrimenti ti leverò il lavoro da pagliaccio!
Il povero pagliaccio fu così costretto a dargli dei soldi ogni giorno.
Il pagliaccio non aveva più soldi ed allora se ne dovette andare dal circo, non sapeva più cosa fare; finché non gli venne un'idea...
"costruirò un circo"!
Al lavoro, con lui c'era pure una scimmietta.
In due giorni il circo era pronto...
Il povero pagliaccio diventò il più grande Capo Circo del mondo...

 

2
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Marcello Insinna il 12/02/2012 15:01
    Ciao Ale, che bella storia! é bellissimo trovarti qui, adesso aspetto gli altri racconti. Ciao monella, un bacio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0