accedi   |   crea nuovo account

Federico Niente

C'era una targa in ottone allato del portone. Diceva: DOTT. T. TAGLIO. ORECCHIE NASO E GOLA. Nessuno aveva avvertito il Dott. Taglio che sarebbe diventato uno dei miei idoli. Con quel cognome. Non so quale fosse il suo nome di battesimo... con la T, che ne so... mettiamo Terenzio.
Dott. Terenzio Taglio. Non sarebbe successo niente, no? Non l'avrei neanche notato. Oppure, Dott. T. Taglio. Otorinolaringoiatra. Che c'era di strano? Niente. E invece no. Perché dietro a questa storia c'è un genio; e i geni trasformano la normalità in bellezza. Vi prego leggete quella targa così com'era scritta: Dott. T. Taglio. Orecchie naso e gola. Cioè, il dottore TI TAGLIA le orecchie il naso e la gola. Un criminale. Una minaccia. Poteva scriverla in maniera diversa? Assolutamente no. C'era un destino in quel cognome. E quell'insegna esiste sul serio.
Pagine utili:
RENATO CONDOTTI. IDRAULICO
DOTT. SSA E. MELOMETTI. GINECOLOGO
DOTT. ALFIO SCAVANTE. PSICOLOGO
AVV. S. PROTOCOLLI. NOTAIO
Annunci di lavoro:
SIG. RA L. INSEGNO. PER RIPETIZIONI
MARGHERITA DISPONIBILE. 20 ANNI, ACCOMPAGNATRICE. NO PERDITEMPO.
GUIDO SICARI. ASSASSINO MERCENARIO
Elenco telefonico:
CESARE IMPERATORE. VIA ROMA, 15
GIANNI TUTTOILMONDO. Ecco, qui siamo di fronte ad un'altra genialata: il sig. Tuttoilmondo. Non lo sto inventando, esiste. Lui va al lavoro e la moglie che magari chiama in azienda:
- Buongiorno, sono la moglie di Tuttoilmondo.
- Come posso aiutarla?
- Vorrei parlare con mio marito.
- Attenda in linea, vado a chiamare Unoqualunque.
Anche la nostra storia comincia con una targa e un nome inciso sopra. La storia di: FEDERICO NIENTE. PERDIGIORNO DISOCCUPATO. O almeno una piccola parte della sua storia.
Una storia scema scema, per carità. Non state ad aspettarvi insegnamenti.
Quindi c'è la targa, affianco il portone, dietro l'androne, due rampe di scale; porte chiuse, salendo; poco rumore; un'altra porta, quel nome scritto sul campanello. Sono le ore 15:00. Dietro la porta d'ingresso c'è un corridoio, alla fine del corridoio una porta sulla sinistra, la cucina. No, scusate la cucina non c'entra nulla. Porta a destra, stanza semibuia, camera da letto, quindi.. il letto. Lui dorme ancora, alle tre del pomeriggio, il cuscino è bagnato di bava.
In corridoio, sul mobiletto, il telefono prende a squillare, ragliare, saltellare. Insiste. Federico apre gl'occhi -cheppalle-, si alza con mooolta calma e un filetto di saliva segue l'angolo della sua bocca fino a staccarsi per tornare a dormire sul cuscino. Lui guarda quella chiazza viscosa e un po' l'invidia. Trova la ciabatta sinistra e la infila nel piede sbagliato, dell'altra neanche l'ombra. - E muoviti! Il telefono. Barcolla con le gambe piegate e senza staccare mai i piedi da terra e con le braccia inanimate e la mutande a metà culo e risponde:
- Pronto.
- Sigor Niente?
- Temo di sì.
- Hmmm, mi avevano avvertito del suo senso dell'umorismo.
- C'è poco da scherzare nell'essere me.
- La chiamo dalla banca popolare di ***.
- Già.
- Sa perché la sto chiamando, vero?
- S-sì, cer... mi scusi un attimo.
Poggia la cornetta e corre, per modo di dire, in bagno. La tavoletta è aperta, sennò mica faceva in tempo. Si inginocchia e rende culto al cesso, sbocca. Vomita. E vomitare fa sempre schifo. C'è una mezza bottiglia di vino bianco, la prende e la porta alla bocca e dà una bella sorsata. Si guarda nello specchio mentre con le guance che pulsano come un cuore artificiale, gonfiandosi e sgonfiandosi, si sciacqua la bocca e i denti col vino. Poi inghiotte il tutto e rimane ancora a guardarsi. Senza provare niente. Profilo destro, profilo sinistro. Le basette sono asimmetriche, un lavoro da cani; Alfredo è un'incapace. - Devo tagliarmi i peli del naso.

12345

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Pepè il 19/02/2012 15:49
    Ironia, amarezza e metafisica per una sorprendente e godibile storia da "Niente", buona per una pagina qualsiasi del Destino.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0