PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il gigante che venne dal cielo-parte settima

La spia di Relta corse a riferire al consiglio dei capi ciò che aveva sentito. Quando i membri seppero che Alezer era un disertore ricercato dal suo popolo entrarono in agitazione e mormorarono: vedete, abbiamo dato rifugio al ricercato di una razza di invasori, che avverrà di noi se lo troveranno qui?
Relta disse: il gigante deve andare via di qui, al più presto. Lasciate che sia io ad occuparmi di lui. I membri del consiglio domandarono: come intendi allontanarlo? E se non ascoltasse? Relta rispose: chiameremo Nehelen, la strega che vive nelle pianure di Zoran.
Tu scherzi, protestarono i capi. Quella megera è una criminale più pericolosa del gigante. Nehelen infatti era una strega tristemente famosa per aver mandato in passato tempeste o siccità ai suoi simili, tuttavia era più potente dei comuni maghi a disposizione nei villaggi e vista la minaccia di una invasione aliena a Relta sembrava la candidata migliore per risolvere la questione. Nonostante le opposizioni degli altri capi, il capo del villaggio di Zizoro la fece chiamare e la informò della situazione. La strega disse: nel cosmo ci sono forze spaventose in conflitto e il gigante sceso fra noi è parte di esse. Tuttavia di per se non è un pericolo e deve ancora rendere un servizio al nostro popolo. Ho visto nella mia sfera magica che tra poco chiamerà alcuni di noi, per trasmettere loro parte della sue conoscenze. Lasciate che lo faccia, e quando sarà tempo io mi occuperò di lui.
Di lì a breve, Alezer chiamò effettivamente alcuni compagni di Abian e propose loro di imparare qualcosa da lui. Abian e i suoi amici accettarono la proposta e il gigante cominciò ad istruirli circa le fonti di energia e i sistemi per imbrigliarle e sfruttarle. inoltre cominciò a fare molti lavori per gli Herserill, costruendo strade, ponti, edifici e dighe.

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0