accedi   |   crea nuovo account

La nave

La nave è un qualcosa di ineffabilmente diversa, un prodotto ispirato dall'ingegno umano.
Ha un'anima che forse gli viene donata dagli uomini che la costruiscono e da quelli che la conducono per mare.
Come una persona essa è concepita: nasce vive e lavora con buona o cattiva sorte per pochi o molti anni.
Nessuna nave sarà mai uguale ad un'altra anche se gemella.
E come un essere umano ogni nave, a prescindere dalla sua importanza e grandezza, verrà ricordata per quanto ha espresso nella sua esistenza e per le vicessitudini a cui gli eventi l'hanno assogettata rendendola sempre protagonista.

 

6
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 14/04/2012 12:48
    Hai dato alla nave un'anima dovuta, tanti pezzi di anime lasciate da ogni costruttore la rendono unica e sola. Bravissima!

3 commenti:

  • Vincenza il 19/04/2012 11:34
    rINGRAZIO TUTTI MA QUESTE RIFLESSIONI IO LE HO SOLO "ASSEMBLATE"... MI SONO STATE DONATE PER GENTILE CONCESSIONE DI MIO FIGLIO IL QUALE SI è COMPIACIUTO DEI VOSTRI COMMENTI, GRAZIE
  • Gianni Spadavecchia il 12/04/2012 14:58
    L'hanno resa sempre protagonista,è vero. Incredibile riflessione
  • Anonimo il 12/04/2012 10:50
    Ne ho viste nascere e partire almeno una ventina di navi; in tutti i cantieri navali del mondo. Si, la nave è un prodotto speciale, una città costruita sull'acqua.
    Un plauso a questo tuo saggio sulle navi ***** Franco

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0