accedi   |   crea nuovo account

Riprendersi l'Anima

Essere un pesce senza l'acqua o un uccello rapace senza ali a cosa può servire? Siamo maestri dell'oscurità perché sottraiamo al buio ciò che ci viene negato dalla luce e tessendo ragnatele di speranza cerchiamo di trattenere sogni e desideri.
Spesso però i sogni divenuti troppo pesanti precipitano giù nella cantina della mente dove rimangono depositati il tempo necessario che serve a tramutarli in spettri che si agitano nella soffitta della memoria, dove vagano per sempre , privi di identità senza meta.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • claudio meazzi il 26/05/2012 08:43
    Vero.. Ci si perde in meandri sconosciuti
    senza dare il giusto senso all'Anima
    che respira e anche sogna.,..
    Bravo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0