PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Riflessione

Anche oggi se n'è andato portando con sé le riflessioni del giorno, le azioni fatte e quelle non fatte..
Basta così poco per sentirsi utili alla società... elargire un sorriso a chi soffre, a chi è solo, a chi quel sorriso riscalda il cuore e accende la speranza di un domani migliore...

Basta poco!

Il buio della stanza ti accoglie materno e le coltri si avviluppano al corpo riscaldandoti come solo una "amico" può fare.

Ti ritrovi così in quello stato quasi ipnotico in un "clima" irreale, ma che ti fa star bene. Immagini quel che avresti potuto e voluto fare, immagini la gioia di chi era con te... e prendendolo per mano lo accompagni in quel meraviglioso paradisiaco mondo fantastico dove tutto è gioia, allegria... Amore.

Ridi, giochi, corri, ti nascondi per essere ritrovato dal tuo amico che non è più immaginario ma reale, con te, che ride e scherza sulle tue battute, sulle tue e sue risate ricambiando la serenità del momento con quel dono splendido che è la Fiducia... se manca quella non si può parlare di Amicizia.

Poi tutto ritorna alla normalità e ti ritrovi solo fra quelle lenzuola che ti hanno avvolto mentre vagavi in quel mondo fantastico... mentre ridevi con chi aveva bisogno di una tua mano, di un tuo sorriso.

Ma sei sicuro che non fossi tu quello che urgeva di quella distrazione per tornare bambino e correre sui prati della fantasia come facevi quando non pensavi alle conseguenze, quando agivi nella tua esuberanza, libero... libero come il vento, libero anche di sbagliare... perché anche quella è vita?!

Allora sorridi, ti giri da un lato e provi a dormire lasciando al domani quel che potrà accadere senza progettare, senza concordare azioni e pensieri ma lasciandoti guidare dal cuore, lasciando al domani stesso quel domani che potrebbe essere come oggi, o forse... più di ieri...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Grazia Denaro il 15/06/2012 16:26
    E si sono riflessioni che si fanno spesso quando si è in pace con sé stessi, quando si è scampato un pericolo, allora si diventa più riflessivi, ma si raggiunge una pace e tranquillità dell'anima che ci fa sentire più sereni e più ben predisposti su quella che è la nostra vita, ci fa apprezzare di più chi ci sta vicino. Delle bellissime riflessioni che ci fanno apprezzare e vivere la vita giorno per giorno. Riflessioni apprezzate che fanno bene all'anima anche a chi ti legge. Ciao Bruno!
  • Rocco Michele LETTINI il 14/06/2012 14:44
    Eh... se il giaciglio de le nostre membra e dei nostri pianti... unico "morbidone" del nostro stanco vivere quante ne vomitasse... a chi... non gli è di peso il "soffrire"...
    Strabiliante considerazione... sublime racconto...
    BRAVO BRUNO... CIAO
  • Andrea Pezzotta il 14/06/2012 13:03
    Meraviglioso, una riflessione che dovrebbe entrare negli animi di tutte le persone
  • Don Pompeo Mongiello il 14/06/2012 12:14
    Veramente molto apprezzato e stimato questo tuo acuto e bello.

17 commenti:

  • Anna Raccardi il 21/09/2012 15:05
    Bruno e straordinaria non mi stancherei ma di leggerla complimenti
  • Bruno Briasco il 18/07/2012 16:48
    Grazie della tua preziosa testimonianza caro "Anonimo. Il tempo, se dedicato agli altri, scorre più sereno e ci renderemo utili ad una società quasi del tutto dimenticata specie per quelli delle case di riposo. Un caro abbraccio fraterno
  • Anonimo il 18/07/2012 15:18
    Come scorre il tempo! quanta acqua passa sotto i ponti, a volte torbida portando con se veloce tanti detriti, grossi piccoli per buttarli alla prima foce tutti nel mare. Questi detriti sono i ricordi della nostra vita vissuta che il torrente li ha portati via con se, per aprire nuovi orizzonti alla vita e apprezzarne di più il valore, se ogni giorno offriamo un po del nostro tempo
    libero donando un sorriso a persone sole che oggi stanno ad aspettare, ieri chissà! domani ci sarà? Portiamo a loro se possiamo, un po di serenità utile a questa società. Basta proprio poco! Al termine del giorno nella nostra riflessione doneremo a DIO con il cuore la nostra buona azione. Maestro del cuore grazie!
  • Bruno Briasco il 10/07/2012 19:27
    Grazie Rocco... anche se in ritardo, mi ha fatto piacere il tuo commento. un caro abbraccio
  • Bruno Briasco il 10/07/2012 12:14
    Un caro abbraccio Angela e grazie del passaggio graditissimo
  • angela testa il 09/07/2012 23:43
    la rileggerei mille volte... proprio stasera pensavo a tante cose.. queste parole che ho letto fanno riflettere tantissimo... in questo buoi di questa stanza vorrei vedere una piccola luce... allora sorrido e penso succederà domani... forse dopodomani... ma nel cuore c'è gioia di vivere di andare avanti... di alzare gli occhi al cielo come un segno di fede che non ti abbandona mai per fortuna... bruno che il Signore ti benedica sempre riesci a donare serenità con quello che scrivi... un abbraccio...
  • Bruno Briasco il 25/06/2012 17:19
    Caro Anonimo... rispondo volentieri alla tua testimonianza preziosa. Quello che hai scritto li vivo sulla pelle tutti i giorni essendo volontario proprio di una casa di riposo e riscontro veritiere le parole da te così sapientemente descritte. Ti ringrazio nuovamente... fa bene al cuore e all'anima sapere che esistono persone come te. Se vuoi scrivermi privatamente sai come fare. Un caro abbraccio
  • Bruno Briasco il 25/06/2012 17:16
    Grazie, il tuo commento lascia senza parole per la sua veridicità. Ti ringrazio della testimonianza mandandoti un forte abbraccio
  • Anonimo il 25/06/2012 16:15
    Carissimo Bruno, sei un vero maestro.
    Quando soppraggiunge la sera e rifletto sul passato giorno, penso che avrei potuto fare di più.
    Proprio ieri, nella penombra della mia stanza a ritroso ho pensato il giorno trascorso e, mi son trovata in compagnia di tanti volti anziani che poche ore prima in una casa di riposo avevo salutato.
    Erano in cerchio e tutti aspettavano parenti, amici, che li andassero a trovare.
    alcuni, pochi avevano visite, altri tendevano la mano ai primi che entrvano in quel locale.
    Chiedevano una caramella, una stretta di mano amica, una carezza
    bastava per vedere sul loro viso un piccolo sorriso, poi con un filo di una voce sospirata, sentire dirti: " grazie"
    Per me una grande ricompensa, di quel mondo troppo incompreso e bisognoso di tanto amore. Mi sono lasciata guidare dal cuore ho offerto al ( Signore ) un po di consolazione...
    Il tuo racconto, così, mi ha fatto riflettere.
    Grazie per averlo scritto. un forte abbraccio.
  • Bruno Briasco il 15/06/2012 20:43
    Ciao Carla, il tuo commento lascia sbigottiti... hai ragione, la sofferenza aiuta e ti si fa viva una "Nuova Luce" ritrovando Amici Veri e la vita che ti gira attorno circondandoti di cose belle e brutte ma che ti aiutano a vivere. La Fede poi aiuta. Anche se mlte volte, nel dolore, vacilla, ma per fortuna Dio è buono e guarda il cuore... Grazie del commentone e del passaggio. Un caro e fraterno abbraccio
  • Anonimo il 15/06/2012 20:11
    momenti bui, tristi... nei quali la nostra mente vaga quasi per lberarsi... per volare via lontano dalle sofferenze... poi torna uno spiraglio di luce che via via si fa più intenso e ci si accorge che ci siamo esistiamo, che la vita è nostra... ancora nostra!!!... Ritrovi i tuoi amici che hanno sofferto con te... e pensi che sei fortunato, che tanta gente ha pregato che ti ha costantemente pensato e poi ritrovato... e sorridi pensando all'oggi, che è già domani... sei forte maestro briasco un grosso bacio...
  • Bruno Briasco il 15/06/2012 17:44
    Grazia, il tuo commento è già di per se stesso una riflessione... grazie dell'aggiunta e del passaggio. Un caro abbraccio
  • Bruno Briasco il 14/06/2012 17:05
    Grazie del corposo commento caroocco e del tuo passaggio più che gradito. Un caro abbraccio
  • Bruno Briasco il 14/06/2012 13:27
    Caro Andrea, grazie del commento e del gradito passaggio. A rileggerci presto.
  • Bruno Briasco il 14/06/2012 13:26
    Caro Don... grazie di esserci. Ti benedico
  • Bruno Briasco il 14/06/2012 13:25
    Ciao cara Sandra... è un piacere sentirti. Grazie del passaggio. Un caro abbraccio
  • Sandra Checcarelli il 14/06/2012 13:21
    Bella questa tua riflessione tra sogno e realtà... è vero basta poco per riportarci alla vera realtà... vivivamola sembre alla grande e bene!
    Bravo!