PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il sogno dei miei sogni

Stanotte ho sognato una cosa da film.
È il primo giorno dell'ultimo anno di università. Sono in ritardo. Piove. Sono in bici.
Arrivo a scuola, e tutti i miei compagni hanno qualcosa per cui lamentarsi... una mia compagna mi dice che il suo fidanzato l'ha lasciata.
Poi ci fanno entrare tutti quanti in una grande (immensa!) struttura chiamata "PARADISO"...!! Era come una grande isola, attrezzata per ogni evenienza... C'era un laboratorio con tanti topi bianchi, e molti ragazzi vi lavoravano assiduamente. C'era chi li studiava e sezionava, ma c'era anche chi costruiva per loro casette e vestitini!
Non riuscivo a capire cosa fosse quel posto così inquietante, finchè una donna che ci faceva da guida non ce l'ha spiegato. Praticamente ha detto che quel luogo era un premio per gli studenti che arrivavano fino all'ultimo anno, e tutti gli "insegnanti" che vi lavoravano erano convinti di una sola cosa: un alunno è felice quando realizza il suo sogno.
Per questo si chiamava PARADISO... perchè lì tutti erano completamente convintissimi che la massima felicità dell'uomo stava nel realizzare i propri sogni, le proprie aspirazioni! E in quel luogo (non so come, forse con un duro allenamento) era possibile. Si restava lì, tipo in collegio, e ti davano tutto il necessario, gratis, per realizzare il tuo sogno. Non studiavi altro che quello!
Ci hanno portati in una "hall of fame", dove c'erano tanti quadri appesi alle pareti e ogni quadro aveva una targhetta... c'erano cantanti rock, calciatori famosi, scrittori, politici, musicisti, ecc... E tutti avevano frequentato il PARADISO! Per questo erano diventati famosi...! Perchè avevano realizzato il loro sogno... Ma tutto questo doveva restare segreto, altrimenti chissà in quanti sarebbero voluti venire al PARADISO.
Io però non ero affatto contenta. Perchè per me la felicità massima era tutta un'altra cosa! Cioè, non ero affatto d'accordo con loro...!!! Loro erano come "stregati" da questa idea, e mentre parlavo con la guida lei prendeva appunti sul mio comportamento, sulle mie azioni, sulle domande che facevo... tutto questo per studiarmi psicologicamente e carpire quali potevano essere le mie aspirazioni!
Mentre cercavo di discutere con lei, le domandavo: <<Ma lei, lei ha realizzato il suo sogno!?!>>
E lei: <<Sì, ovviamente.>>
<<E ora è FELICE?!>>
<<Certamente. Felicissima.>>
<<Io non credo che la felicità consista in questo! Non credo proprio... è una sciocchezza! Magari uno può sentirsi realizzato, ma non sarà mai appagato completamente! Beh allora sentiamo, se lei è così brava... Qual'è il MIO sogno?>>
<<... Io non lo so>>, disse semplicemente.
<<Ha! Grazie tante! Bene, me ne vado!>>
Poi lei ha esitato un attimo e mi ha chiesto: <<... Qual'è il tuo sogno?>>
.. e mi sono svegliata.

 

1
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 16/06/2012 22:50
    Sublime narrare... sia esso reale o... fantasia...
    BUONA NOTTE ALLORA... E CHE SIA DI NUOVO TUO... O NO?

7 commenti:

  • Apfel La Mela il 17/06/2012 16:10
    @Elisa
    Accidenti non ci avevo pensato ;P ma i soldi non danno la felicità...
  • Traumer il 17/06/2012 15:22
    Ahaha avresti dovuto dire essere sempre felice e plurimiliardaria, chissà se al tuo risveglio ti fossi trovata in una villa immensa...
  • Apfel La Mela il 17/06/2012 11:54
    Speriamo Grazie Rocco!
  • Apfel La Mela il 17/06/2012 11:53
    Non me lo sono inventata, l'ho sognato davvero Grazie per i vostri commenti, mi riempiono di gioia!!!!
  • viktor il 16/06/2012 23:28
    Poco tempo fa in germania durante una manifestazione contro le misure prese per contrastare la crisi, un ragazzo ha esposto un cartello. Sopra c'era scritto: potrete distruggere tutti i miei sogni, io me ne farò di nuovi.
  • Giancarlo Radani il 16/06/2012 22:18
    Ciao, ma questo è un tuo sogno raccontato o te lo sei inventato? Interessante...
  • loretta zoppi il 16/06/2012 21:29
    È sempre così :ti svegli sempre sul più bello! Ma avere sempre un sogno nel cassetto da realizzare è già una grossa fortuna.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0