PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il mito del professore italiano

I professori italiani sono fuori dal tempo, dal tempo di Platone che raccontava di come, con il suo mito della caverna, un filosofo debba compiere il dovere di far partecipi gli altri delle proprie conoscenze. I professori italiani non hanno voglia di insegnare, ma di giudicare; voglia di non compiere il proprio dovere e lasciare gli alunni nell'oscurità delle ombre; voglia di umiliare ragazzi e fare quella smorfia di soddisfazione come se stesse provando un orgasmo, anzi come se si stesse masturbando poichè il piacere di umiliare lo prova da sè e per sè. Il loro genio non sarà mai ricordato perchè trattenuto dallo scudo egoistico che li circonda.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Stanislao Mounlisky il 24/11/2015 07:42
    Sei stato sfortunato, coi professori. Ti hanno traumatizzato. Capita, purtroppo. Il sapere bisogna saperlo trasmettere e questo l'università non lo insegna. E per trasmettere il sapere bisogna incuriosire i ragazzi su questo, trovando la chiave della loro curiosità. Non è facile ma, se uno si ricorda di quando era lui un alunno, troverà la strada. Se non se lo ricorda, cambi mestiere!
  • augusta il 23/08/2013 13:38
    ancora ottimo salvatore... e condivido... 1 beso
  • SalvatoreCierro il 15/07/2013 12:44
    con questo che ho scritto, voglio dire che i professori che ho incontrato più che insegnare volevano dimostrarsi superiori agli alunni, alienandosi dal loro mestiere che è appunto quello di insegnare e non di deprimere gli alunni.
  • Nico Posillipo il 15/07/2013 11:52
    che scuola stavi? mi ricorda il mio professore d'italiano questa poesia hahaah mi piace un sacco spigami meglio cosa intendi esprimere con questa poesia perfavore che mi incuriosisce molto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0