PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'amico di vita

Mi sono spesso chiesta il perchè diamo fiducia alle persone sbagliate e allontaniamo coloro che ci amano veramente. Ho imparato sulla mia pelle, le ferite che lasciano i rapporti non sinceri e ho compreso che non si può dimenticare il dolore, ma si può fare di esso un punto di forza per ripartire e crescere. Spesso ci sono persone che ti dicono : " Io ti voglio aiutare". Ma quante di queste sono sincere? L'uomo tende ad affidare il suo cuore a quella gente che in verità non gli importa nulla di come stai, ma che ti concede il proprio tempo, per un proprio tornaconto. Chi ti ama veramente e vuole starti accanto, aiutarti nei momenti difficili, sono quelle che non ti risolvono i problemi, ma ti restano accanto e ti incoraggiano ad affrontarli con la forza che hai dentro di te. Sono quelle persone che non ti allontanano da chi non ti comprende, ma che ti prendono per mano e ti avvicinano a loro, aiutandoti a spiegarti e relazionarti da persona adulta e matura. Sono quelle persone che non si mettono sempre in prima linea e prendono le tue difese solo per apparire belle ai tuoi occhi, ma sono quelle persone che restano in disparte, che mettendoti una mano sulla spalla ti fanno capire che per te ci sono, ma che lasciano il privilegio di affrontare la vita, di prenderti i meriti e le critiche con la consapevolezza che ogni volta che cadi, quella mano è pronta a sorreggerti.
Avere accanto una persona pronta a fare il viaggio con te, nel bene e nel male, è meraviglioso, l'importante non avere accanto un parassita ma un Amico con la A maiuscola.

 

4
8 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 18/09/2012 15:06
    INIZIAMO SBAGLIANDO... ERA UNA RECENSIONE
  • Antonio Garganese il 18/09/2012 14:10
    Analisi inappuntabile sul sentimento più bello che ci sia. Manca solo un dettaglio: la capacità di distinguere spetta solo a noi e con quella riusciamo a proteggerci da eventuali errori e delusioni. Ciao.

8 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 28/09/2012 10:06
    Molto piaciuto ed apprezzato questo tuo tanto tanto bello.
  • Ugo Mastrogiovanni il 20/09/2012 16:54
    Non posso che apprezzare la sincerità di Laura e gradire il suo stile semplice, chiaro, scorrevole e preciso, ma permettetemi di rivi come la penso. Più che di persone io parlerei di scelte sbagliate: un rapporto disponibile o amoroso non va scelto per interesse o per passione, rimarrebbe un valore temporaneo e volatile. Certo che, quando ci si accorge dello sbaglio, la ferita e il dolore restano; ma chi incolpare? L'esperienza mi ha insegnato che è sempre colpa nostra. La giovinezza è sinonimo d'immaturità ed è ancora difficile capire che molti "ti concedono il proprio tempo, per un proprio tornaconto." A volte conviene aspettare; l'impulsività, la fretta sono cattive consigliere e sviano da quell'oculata scelta che fa "fare il viaggio con te, nel bene e nel male". Io ho aspettato, oh non so più quanto ho aspettato, dopo malintesi, abbagli, sbagli ed errori, ma poi ho preso il treno giusto e sono qui con lei, da circa 50 anni.
  • laura marchetti il 20/09/2012 08:04
    verissimo... la non presunzione di avere le risposte ma la sicurezza che ti possono dare...
  • Maurizio Spreghini il 18/09/2012 16:51
    AMICO

    SCOPRI AD UN TRATTO
    CHE NEL SILENZIO, QUALCUNO TENDE
    A TE LA SUA MANO...

    COME UN OMBRA HA SEGUITO
    IL TUO PELLEGRINAR,
    NE CHIEDENDO NE OSANNANDO...

    QUANDO POI HAI CHIESTO AIUTO
    ERA GIA' LI E SORREGGEVA IL LATO ASSOLATO,
    CHE TENTENNAVA ALL'INDIETRO...

    CIECO ORA VEDI
    OLTRE OGNI LIMITE,
    SOSTENUTO DA CHI È ...

    in silenzio l'amico VERO...

    questa e' una mia poesia scritta tanto tempo fa... racchiude il tuo pensiero incredibilmente...
  • Maurizio Spreghini il 18/09/2012 16:46
    quante verità nelle tue parole
  • loretta margherita citarei il 18/09/2012 16:10
    bella riflessione, condivisa
  • Rocco Michele LETTINI il 18/09/2012 15:06
    SAGGIA RIFLESSIONE... MEDITASSIMO E TROVEREMMO UN' AMICO CON UN CUORE STAVOLTA CON LA C MAIUSCOLA...
    LA MIA LODE LAURA
  • Anonimo il 18/09/2012 14:08
    il concetto che esprimi in questo racconto non fa una grinza... molti hanno fatto le'errore di "concedersi" a gente sbagliata, e non sempre è servita la lezione, anzi, spesso poi si ha ancora più paura, si diffida di tutto e tutti e diventa davvero complesso capire da che parte stà il bene o il male... comunque sottoscrivo ogni parola... brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0