accedi   |   crea nuovo account

Sogni o, illusioni?

Ho sognato di inseguire i miei sogni, ma ero in sovrappeso e non riuscivo a raggiungerli, sudavo, ero in affanno, poi qualche sogno ha rallentato la sua corsa e sono riuscito ad agguantarne un paio, quando ho aperto le mani per leggerli, il primo era di quando ero bambino e consisteva nel desiderio di far sparire tutte le persone cattive, ma si è fatto prendere in ritardo di qualche anno, anche se a pensarci bene, tutte le persone a cui mi riferivo, sono sparite davvero.. ora! Il secondo sogno che ho nell'altra mano, si riferisce al mio periodo di scuola superiore, sognavo di essere sempre promosso e con buoni voti come alle medie, è vero sono stato sempre promosso, ma per due volte a Settembre! Anche di questo sogno ora non so che farmene. Riprendo a correre ed i miei sogni si allontanano sempre di più, inizia la salita e per me diventa sempre più difficile, ad un tratto vedo rotolare verso di me un grande sogno, il quale man mano che si avvicina, diventa sempre più piccolo, fino ad alzarsi da solo ed avvicinarsi alla mia mano destra, la apro e lo afferro ma continuo a correre. La curiosità è forte e dopo un po' apro la mano ed osservo il sogno, è strano non riesco a decifrarlo, poi tutto ad un tratto capisco e.. lo getto via "che razza di scherzo è questo! Non era un mio sogno!"Rallento la corsa fino a fermarmi ed ho un intuizione geniale, chiudo gli occhi, mi concentro e sogno che tutti i miei sogni vengano a me, senza che sia io a rincorrerli. Aspetto qualche secondo e non accade nulla poi sento un rombo, sempre più vicino, non ho il coraggio di aprire gli occhi, ad un tratto tutto tace, apro prima un occhio poi l'altro e... sono circondato dai miei sogni, tutti di forma sferica, di vari colori e dimensioni, sono disorientato e non so da dove iniziare, decido di cominciare dal più piccolo, lo prendo, lo leggo, consiste nel mio desiderio di dimagrire, appena finisco di leggerlo dimagrisco davvero, divento un figurino, altro che novanta chili ora ne peserò si e no settanta, prendo un altro sogno, questo consiste, nel mio desiderio di avere una bella donna che voglia vivere con me e mi ascolti, appena finito ecco che appare veramente, alta, un bel sorriso, un fisico stupendo, la guardo negli occhi ed incredibilmente si avvicina e mi bacia poi mi dice: "sognavo da una vita quest'incontro!"Le rispondo: "Anch'io!"Poi mi chiede, cosa sono tutte queste sfere colorate intorno a noi e le rispondo che sono tutti i miei sogni, sgrana gli occhi, mi da del matto e fa per andarsene, poi ci ripensa, torna indietro e mi chiede se può prenderne qualcuno, rimango perplesso e penso che se dobbiamo fare una vita assieme questi sogni dobbiamo condividerli, ma i sogni sono personali e questi sono i Miei sogni, quindi le dico di far apparire i suoi se ne ha;lei si gira indispettita e mi da le spalle, ma non va via, rimane vicina a me, io penso: "cominciamo bene! Ma sicuro che questo sia un mio sogno?"Decido comunque di prenderne un altro,"ecco:questo, si!"Il mio desiderio di capire le donne, non ci sono mai riuscito in tutta la mia vita! Ma stavolta tutto finisce, mi sveglio nel mio letto, al buio e nel silenzio della notte accendo la luce e... sono ancora sovrappeso, sono sudato e soprattutto:sono solo!

 

0
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 29/11/2012 14:12
    Pensa a dimagrire e poi vedrai.

2 commenti:

  • stella luce il 21/12/2012 12:16
    un sogno od un incubo??? mah!!!! i sogni vanno ricorsi e poi vissuti e nessuno deve impossessarsene... neppure la donna più bella del mondo. I sogni sono solo nostri e tali devono restare. Cerca al dimagrire non è un sogno ma deve essere una volontà... bel racconto, ti chiedo scusa se me lo ero perso... ancora tanti auguri di un felice Natale
  • loretta margherita citarei il 19/10/2012 04:17
    apprezzato, forse è meglio dimagrire

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0