accedi   |   crea nuovo account

Amore fratto amicizia... dalla parte di lui

"Che differenza c'è tra essere amici ed essere fidanzati?" mi chiese Sara in un banale mercoledì pomeriggio di gennaio. Avevamo dodici anni ed eravamo migliori amici da sempre. Ma a quell'età stavo cominciando a capire che con lei non era come con Alex, il mio migliore amico. Sara si stava sviluppando e notavo che era diversa. Aveva qualcosa che mi confondeva; non so se fosse il suo seno che stava prepotentemente crescendo o le gambe affusolate e dritte o forse la bocca, alla quale non avevo mai fatto caso, ma che ultimamente attirava spesso la mia intenzione. E ogni volta che mi sfiorava la guancia con un bacio o incrociava le sue dita alle mie nelle scene più paurose dei film per me era una scarica elettrica. Ne volevo di più. Volevo stringerla a me, avere con lei un contatto più stretto. Forse nemmeno adesso, con la maturità dei miei vent'anni, riesco a descrivere bene quel turbine di sentimenti confusi.
"Beh..." feci finta di saperne qualcosa "la differenza è che i fidanzati si baciano, gli amici no" mi guardò con aria sconcertata, come se avessi detto qualcosa di troppo ovvio per essere preso in considerazione. Pensai bene di approfittare della situazione.
"Vuoi provare?" le chiesi e mi sorpresi del tono fermo che riuscii a usare. Sara annuì con il capo e io, come se l'avessi fatto un milione di volte, appoggiai la bocca sulla sua. Fu strano. Da una parte era qualcosa di completamente nuovo, dall'altra fu molto familiare; come se non avessi potuto farlo che con lei quel passo.
"Allora adesso siamo fidanzati?" mi chiese con voce un po' incrinata, assicurandosi di aver capito la mia spiegazione.
"Credo di sì" la logica era schiacciante. Così finalmente l'abbraccia senza il timore di farlo e senza la scusa del film horror, ma solo per il piacere di provare il calore del suo corpo sul mio. Per ufficializzare la cosa, le regalai un anellino d'argento che non si tolse più.

"Ciao Alex" dico rispondendo al cellulare "dimmi velocemente che sto lavorando" mi guardo attorno e tutto quello che noto sono una marea di tavolini vuoti e Sara accanto alla cassa che chiacchiera animatamente con Eva, la sua migliore amica. Va bene, non è che ci sia tutto questo gran da fare adesso, ma Alex è una di quelle persone capaci di stare al telefono per ore senza avere nulla da dire.
"Stasera nightclub?" propone con troppo entusiasmo "facciamo indigestione di spogliarelli e..."
"Alex!" esclamo infastidito "lo sai che 'ste cose non mi piacciono... e poi ci sono anche Eva e Sara, ti sembra il caso?"
"Non puoi dire alla tua dolce metà che oggi ci facciamo una serata tra uomini?"
"No"
discutiamo una decina di minuti alla fine veniamo a un compromesso; locale nuovo e portiamo anche le ragazze. Ripongo il cellulare in tasca e giro lo sguardo per sorridere a Sara che però, sta parlando con un tipo alla Gabriel Garko. Lui le sorride e la guarda in un modo che non mi piace.

123456789

1
9 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 20/10/2012 13:58
    complimenti! L'inizio non mi ha convinto molto invece... ottimo lavoro di mimesi ragazza! Brava

9 commenti:

  • Virgi Garcia Mundòz il 20/10/2012 14:27
    E che ne so, me l'ha dato anonimo XD grazie Frivolous
  • Anonimo il 20/10/2012 14:08
    ero io, Frivolous, Virgi cara...
  • Virgi Garcia Mundòz il 20/10/2012 14:03
    Non so chi tu sia, ma grazie per il commento positivo
  • Virgi Garcia Mundòz il 20/10/2012 13:47
    Pigrone! Ahah
  • Anonimo il 20/10/2012 13:02
    nel senso che di questa "parte di lui" ho letto fino a adesso solo 3 pagine, ma conto di proseguire!
  • Virgi Garcia Mundòz il 20/10/2012 09:11
    Frivolous, ma che vuol dire che l'hai iniziato a leggere? Hai iniziato a leggere questa parte di racconto o lo hai letto tutto e quindi hai "iniziato" a leggere la parte di lui?
  • Virgi Garcia Mundòz il 20/10/2012 09:07
    Grazie mille augusta per aver iniziato la lettura di un racconto così lungo sono contenta che ti sia piaciuto... comunque, nel caso t'interessi, nel mio profilo trovi il racconto completo dalla parte di lei. Alla prossima
  • Anonimo il 20/10/2012 08:50
    Finalmente! giuro che ho iniziato a leggere! Molto interessante...
  • augusta il 20/10/2012 08:34
    trovo notevole il racconto e strutturato bene... e lettura veramente piecevole... attendo prossimo... 1 beso...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0