PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Non ti sento più

Vorrei sentire ancora che mi manchi.
Lancio un sasso nella pozzanghera che ho davanti e i pensieri rimbalzano uno dopo l'altro nella mia mente serena.
Non ho più giorni da dimenticare. Ne' vuoti da ingoiare.
L'aria fresca mi batte sulle guance e il profumo dell'erba dopo la pioggia mi concede ancora un piacere nostalgico.
Non bado ai capelli spettinati e neanche al viso senza trucco.
Con la punta delle scarpe tocco la terra umida. Poi la tocco con le dita.
Non c'è nessuno intorno e il silenzio mi invade.
Il tempo rallenta. E io con lui. I minuti scorrono piano mentre me ne sto seduta su questa panchina fredda. Perdo lo sguardo. Mi stropiccio gli occhi. Li socchiudo.
Il sole inizia ad andar giù e io non voglio più alzarmi. Striature rossastre in questo cielo autunnale. La luce discreta di un lampione mi fa compagnia. In questa strada di campagna piena di polvere. E fili d'erba. È come se da qui non dovessi più allontanarmi. Respiro l'aria cambiata all'improvviso. Si è alzato il vento. Niente più discorsi confusi. O scuse che non reggono. Il cuore batte tranquillo e le gambe non tremano. Non sento più freddo e ho fame di nuovo. Mi tocco la faccia pulita e abbottono questa vecchia giacca che non mettevo da tanto. Più in là vedo la luce accesa della veranda di casa mia. Da qualche parte c'è un cane che abbaia.
Non sento più le mani. E neanche l'odio che avevo dentro. Non mi ricordo più della tua faccia. O forse saresti tu a non riconoscere me.
Inspiro. Profondamente. Sono immersa in questo lunghissimo attimo. Dolce. Rassicurante. Mio.
Ho ancora tanto tempo davanti. Tempo lentissimo. È tempo di non pensarci più.

 

3
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 08/11/2012 08:29
    sei riuscita fermare, anzi meglio, dilatare il tempo... uno scritto profondo il tuo, che inonda chi lo legge di serenità... stiamo assistendo a una metamorfosi, a un cuore che si placa, a una donna che raggiunge la sua piena maturità... svamp, qui ti sei superata!!!
  • Rocco Michele LETTINI il 08/11/2012 00:29
    FANTASTICO NEL SUO ATTENTO COSTRUTTO... IL MIO PLAUSO... CIAOOO!!!

4 commenti:

  • spaziosenzalimite. il 08/11/2012 13:29
    grazie francy!!! donna matura io..!!??? ahahah ;p un abbraccio!!
  • spaziosenzalimite. il 08/11/2012 07:36
    grazie a tutti! sono contenta che vi sia piaciuto!
  • stella luce il 08/11/2012 07:23
    bellissime le immagini che descrivi e le emozioni che ne escono... occorre alle volte trovare quel luogo per poi tornare a casa...
  • Sergio. A. il 08/11/2012 02:50
    La trovo molti profonda, vorrei trovarmi proprio li dove il tempo rallenta permettedoci di rimetterci al passo, sono stanco di correre

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0