PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Leducazione morale, premessa per l'era spirituale

L'educazione morale è la disciplina solare (o spirituale) per tempi migliori con la scrittura
strada maestra della verità, la lettura maestra dell'istruzione e la cultura presupposto della corretta informazione per accomunare nella religione dell'amore la vera umanità, nostro albero genealogico (catena di amori infiniti oltre i limiti dello spazio e del tempo che ci riporta alla nostra comune fonte di origine, sorgente della vita da dove spunta la Luce!)
In sintesi le mie scritture hanno questa finalità anche se nel reale per pubblicizzarle (La luce dell'anima, secondo la profezia 21/12/2012 dei Maya, è il libro natalizio che, a breve, la Montecovello pubblicherà su territorio nazionale) sono stato costretto ad esplicitare tutta la mia innata mania di grandezza per cui mi sono autodefinito, a parte l'autentico Maradona per la velocità e l'altezza (anche se oggi c'è la concorrenza di Messi!), tra tante altre cose, il novello Platone,
l'Einstein spirituale, l'allievo prediletto di Dante, anch'io visionario di strani segnali dall'alto al punto che "amor che move il sole e l'altre stelle" in me diventa "sole imperante di giorno ed aureola di stelle la notte"!
Qui capita a fagiolo la fatidica data 21/12/2012 che introduce la nuova era spirituale, altro che fine del mondo perché il buon Dio, creandoci per supremo amore, da solo se l'è tirata addosso... amor, c'a nullo amato amar perdona (La divina commedia), dal momento che amore e bello, amanti immortali, sono implacabili!
Infatti l'amore che nasce alla visione del bello scatena in ogni mortale un conflitto interiore... con mente e coscienza, a caccia d'amor, che sempre se le danno di santa ragion (Il conflitto d'amore "La luce dell'anima")!
Dal momento che da tempo mi sono inventato la cellula (pensiero, amore e coscienza) e il sistema spirituale, adesso con queste premesse (dopo il Maradona, il novello Platone, l'Einstein spirituale e l'allievo prediletto di Dante!) mi sento anche il Noè dell'era moderna, ragion per cui chi non legge il mio libro non lo farò salire nell'arca che già sto costruendo.
Su questi siti letterari la maggior parte degli autori preferisce lo pseudonimo (di me, invece, c'è tutto, anche il sito www. francescoandreamaiello. it) e così, sempre fatalmente, il primo a salire sulla mia arca (posto in prima fila al posto di mia sorella che mi contrasta sempre!) sarà... LUOMOKESA che ha coniato la maiellizzazione, sinonimo di spiritualizzazione e mi ha assicurato che da tempo si sta "maiellizzando" alla conquista di beni spirituali, nonostante abbia un castello e vive riverito da una schiera di servi (se non la smette gli manderò... una schiera di angeli, in ogni caso il paradiso se l'è assicurato!).
A questo punto entrare nella storia mi sta stretto, di diritto mi spetta entrare nella leggenda per questione familiare di doppio nome (Francesco Andrea di Angelo Raffaele), anche perché sarò il primo a vincere 3 nobel in contemporanea (pace, poesia e medicina)!
Naturalmente tutto ciò fa tremare tutti specie i miei familiari (i miei poveri figli mi supplicano di prendere le medicine!), ma io spero di far sorridere chi mi legge come soggetto malato (disturbo bipolare o turbo spirituale) e mai deridere come folle perché buona norma è assecondare i pazzi!

123

2
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 16/12/2012 18:25
    Chi mai potrà sottolineare che il tuo scrivere è fantasiA? Solamente chi parla e sparla senza trasmettere nulla di nulla... Ho sempre apprezzato il tuo pensiero in quanto parte del tuo animo sincero e schietto... Questo tuo di oggi... ne è una esplicita conferma... IL MIO ELOGIO FRANCESCO...

6 commenti:

  • Anonimo il 17/12/2012 20:18
    Non so se può sollevarti di più il morale, ma queste cose succedono anche su Scrivere. T'assicuro che quello che qua si pubblica e che rispecchia il libero sentire e pensare di ciascuno (magari con qualche eccezione che mi ha riguardato personalmente), in quel sito non si può pubblicare liberamente.
    Se vogliamo, l'aspetto più antipatico di questo sito è quello del suo anomalo funzionamento.
    Grazie anche a te per la simpatia e per l'amicizia!
  • Francesco Andrea Maiello il 17/12/2012 19:21
    Salvatore, ti ringrazio, ma a me più dei nobel interessa la tua amicizia e quella di tanti altri autori di questo sito chè è fantastico! Ti dico solo che Rossoveneziano mi ha oscurato questo testo ritenuto non idoneo!
  • Anonimo il 17/12/2012 17:51
    Debbo dire che è scritto molto bene, con una gradevolissima punta d'ironia e con tanta, tanta verità.
    Ti auguro di vincere non tre premi Nobel, ma il premio Nobel dei premi Nobel... se poi non l'hanno ancora inventato, bè potresti sempre essere il primo! Che te ne pare?
    Complimenti a te per l'opera.
  • Francesco Andrea Maiello il 17/12/2012 06:19
    Caro Michele ti ringrazio, e come già detto a Carla questo è un bel sito dove vige il rispetto reciproco. Riguardo poi ai redattori pensa un po' questo testo su Rossoveneziano mi è stato bloccato perché non c'era il contraddittorio scientifico sul lattulosio (laevolac), volgare e banale purga, farmaco più innocuo dell'aspirina per il raffreddore e della tachipirina per la febbre. L'unica cosa che non mi riesce su questo bel sito è comunicare con i redattori per correggere il titolo, anche questo sbagliato... Leducazione. Buona giornata Michele
  • Francesco Andrea Maiello il 16/12/2012 10:15
    Grazie Carla, ne approfitto di questo commento per ringraziare tutti gli amici di questo sito così... leale dove affatto non aleggia quella gelosia per le letture, che è palpabile su alcuni siti. Pensa un po' che con queste mie scritture sull'anima (anche se marcatamente auto celebrative per pubblicizzarmi!) ho scatenato polemiche a non finire su Ewriters. Un caro saluto, Franco
  • Anonimo il 16/12/2012 09:16
    ti ho letto ed ho fatto fatica... come tu dici, a rimettere i piedi in terra... ma complimenti per lo scritto... ciaoo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0