accedi   |   crea nuovo account

Occulto

IL CARTOMANTE
C'è stato un tempo in cui leggevo le carte... era solo un gioco ma spesso faceva paura. Indovinavo i voti degli esami ai miei colleghi universitari, amori infranti e via dicendo. Una sera, un mio amico scettico mi disse: " Ma tu Vincenzo, dimmi la verità... ti diverti a prendere per il culo la gente... guarda, fra un'ora mi libero dal lavoro e mi faccio fare le carte". Va bene. Poi, alla fine della seduta, era sconvolto.
Comunque, col tempo, compresi che c'era qualcosa di sbagliato in quel "gioco" e lasciai perdere.


IL LAGO
Il lago di Pergusa è uno dei luoghi dove avviene il "passaggio". Secondo la mitologia è una porta che si apre verso l'Ade. Dalle sue acque Plutone, dio degli Inferi, emerse per rapire la bella Persefone. Ha una forma circolare e tutt'intorno si svolge un famoso circuito automobilistico. Quante volte ci andammo, per una gita fuori porta! A volte, le sue acque si colorano di rosso sangue per via di un'alga. E spesso mi capitava di udire le voci di anime smarrite, impaurite, silenziose. Un'atmosfera antica, dove la vegetazione sembra accarezzare lo spirito.


IL VECCHIETTO
Una sera mi capitò di andare al pronto soccorso perchè mia madre non stava bene... e mi imbattei in un vecchietto alto, senza rughe, ben vestito (di nero) con una targhetta attaccata sul taschino della giacca, che mi parlò con tono suadente: mi disse di aver speso tutta la sua vita nella "ricerca". Mi parlò del "Libro delle ombre" e delle "nove porte", della sua biblioteca di libri antichissimi, dell'ipnosi, del mesmerismo e della lettura della mano. Ero come rincoglionito e a nulla servivano i richiami di mia sorella: "Vincenzo, ti devo parlare... quel signore non mi piace... è strano".."Ma che vuoi che faccia, un vecchietto della sua età". Per più di tre ore mi tenne avvinghiato ai suoi discorsi, mi lesse la mano, tentò forse d'ipnotizzarmi, mi disse che nel sogno era giunto ad un passo dalla nona porta, quella che ci separa dall'Aldilà... in fondo era un vecchietto simpatico!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 18/02/2013 08:24
    TRE PASSI PER RIFLETTERE SUL POTERE OCCULTO...
    FANTASTICO NEL TUO COSTRURRE... IL MIO ELOGIO VINCÈ

10 commenti:

  • Verbena il 12/09/2014 00:56
    Molto interessanti tutti e tre i racconti. Originali anche ed è stata una piacevole lettura.
  • vincent corbo il 25/07/2014 10:23
    Ci penserò... ma senza soldi perché sennò poi viene Striscia e mi sbattono in televisione.
  • denise il 25/07/2014 09:12
    e allora riprendi! non neghiamoci ciò che ci fa stare bene, mai
  • vincent corbo il 25/07/2014 08:51
    Sbagliato forse perché è una specie di profanazione...è solo una sensazione e potrei sbagliarmi, in fondo mi faceva stare bene.
  • Chira il 25/07/2014 08:31
    Racconti perfetti della serie "ai confini della realtà". Bellissimi!
    Chiara
  • denise il 25/07/2014 08:27
    eccomi qui... ovviamente è del primo che ti parlo, sopratutto della sua conclusione. c'è qualcosa di sbagliato..è vero.. ma tu a cosa ti riferisci? è sbagliato voler interpretare segni che svelano un futuro che non dovremmo conoscere? è sbagliato perchè ci avvinano a un mondo che non ci appartiene? io smisi di leggere i tarocchi molti anni fa, quando iniziavano a muoversi intorno a me energie che non desideravo.. poi ho compreso, c è un tempo e un modo.. la maniera giusta per difendersi
  • Anonimo il 19/02/2013 09:18
    dovresti pubblicare più spesso volevo dire...
  • Anonimo il 19/02/2013 09:17
    I misteri dell'Occulto... quanti se ne sentono! Potrei raccontarne un'infinità di cose... non per niente il mio username è Streghetta.
    Mi sono piaciuti i tuoi racconti riflessioni... dovresti farlo più spesso come dice il gatto nero!
  • silvia leuzzi il 18/02/2013 12:37
    Strano Vincenzo... strano come il titolo... forse incompleto come la natura stessa dell'Occulto... non so... è scritto bene
  • Anonimo il 18/02/2013 11:20
    La nona porta è quella che immette a palazzo Madama, ma è riservata a persone senza veli!
    Bellissimi questi racconti-pensieri Vincé... dovresti pubblicarli più spesso.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0