accedi   |   crea nuovo account

Samuel Morse: l'inventore del telegrafo elettrico, di twitter e del taglio web

Un anno fa mi venne la sciagurata idea di provare il pubblicizzatissimo social forum "Twitter", dove ti puoi esprimere con frasi di soli 140 caratteri.
Il mio esordio fu quello tipico del Moscone, l'unico e autentico Calliphorantropo in circolazione, che vanta almeno due tentativi d'imitazione, sua madre e suo fratello.
"Twitter è stato inventato da Flaubert: è la betise (idiozia) assoluta." Così Twittai.
Settanta caratteri, spazi inclusi, forse le menti sopraffine di Twitter non mi avrebbero inviato al campo di concentramento.
Subito arrivò un aggressivo "cinguettio" di risposta, da parte di un utente denominatosi"L'uccellino di Del Piero."
"Oh, Mosco, guarda che Twitter e il taglio web sono stati inventati da Samuel Morse: ignorante! Nel senso che ignori a tutte le ore."
Centotrentuno caratteri, spazi inclusi, e ne aveva ancora nove a disposizione!

Ero affascinato da chi aveva ideato questa grande invenzione, osannata e reclamizzata, 24 ore su 24 da tutti: attori, veline, calciatori, politici, escort, conduttori televisivi, e praticamente tutti gli italiani tutti. Brava gente.
Vado a fare le mia brave ricerche e scopro che Samuel Morse e un altro inventore, tale Alfred Vail, svilupparono un sistema nel quale ogni lettera o simbolo veniva inviata singolarmente usando una combinazione di punti, linee e pause.

I messaggi per essere chiari dovevano essere brevi e ripetitivi e ridotti tutti a punti, linee e pause.
Infatti il primo messaggio fu:
"What hath God wrought?" (Bibbia in inglese - Numeri 23:23), e cioè "Che cosa ha fatto Dio?"
Andarono avanti a trasmetterlo per tre giorni, tutti lo sentirono, esultarono per la grande innovazione tecnologica, ma nessuno diede una risposta articolata e sensata.
E qui esultai anch'io!
"L'uccellino di Del Piero! aveva proprio ragione: Twitter e il taglio web nascevano quel fatidico giorno del 24 maggio 1844.

Esaltato dalla scoperta, sono andato a cercarmi alcuni capolavori di taglio breve di Samuel Morse, ed ecco il primo successo, grazie al quale Samuel Morse arrivò pari in classifica a Hermann Melville, il creatore di "Moby Dick". Il titolo del capolavoro è

s. o. s

(tre punti, tre linee, tre punti di Morse e Vail, Belisario e Conforti, dirige il maestro Beppe Vessicchio con T. A. Edison)

"Save Our Ship"
"Save Our Souls",

12

1
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 22/06/2013 02:18
    Staccare dal mezzo, niente di meglio che riprender l'ispirazione per scrivere racconti, ancora una volta "istruttivi" e mai banali come questo. Piaciuto assai.

7 commenti:

  • Mauro Moscone il 22/06/2013 06:01
    Grazie Raffaele e buona estate!
  • Mauro Moscone il 29/05/2013 16:39
    concordo in pieno Salvatore, viva le biciclette e i gatti!
  • Anonimo il 29/05/2013 16:19
    In effetti, gli animali sono quelli che, ancor oggi, si fanno capire!
    Pensiero condiviso.
  • Mauro Moscone il 29/05/2013 09:30
    grazie loretta
  • loretta margherita citarei il 29/05/2013 08:33
    originale apprezzato molto
  • Mauro Moscone il 29/05/2013 07:40
    e credi bene cara Chira, il Mosco è un satirico come sai...
    abbi gioia!
  • Anonimo il 29/05/2013 07:37
    Mi dicono che rifiuto il progresso per certi versi, che tutti discorrono così ma... non ci riesco e anche nei messaggi telefonici non abbrevio quasi mai, mi pare di non portar rispetto a chi leggerà. Hanno tutti fretta!! L'SOS va benissimo per l'efficacia di salvare situazioni pericolose ma per il resto?! Non credo ASSOLUTAMENTE che tu abbia bruciato libri. Ecco: io ancora leggo solo libri di carta. Buona giornata!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0