accedi   |   crea nuovo account

Attimo fugace

Camminarono lungo il fiume per ore.
Le mani si sfioravano, un poco per caso e un poco per voglia di trovarsi.
Lui le raccontava della sua vita, dei cambiamenti che stava subendo e Lei arrossiva nel dirgli quanto invece la sua vita fosse come sempre, diversa da come lei avrebbe voluto. Sorrisi, sguardi fugaci.
Trovarono una panchina che pareva li stesse aspettando.
Sedettero e si accorsero di non avere altre parole da dire, ma vi erano ancora diverse ore prima di doversi dire addio.
Lui non lo avrebbe mai fatto, ed allora fu lei a prendere il suo viso tra le mani. Lo accarezzò piano, e con gli occhi quasi lucidi di pianto, lo baciò con tutta la dolcezza di cui era capace.
Fu un bacio lieve, leggero, quasi pudico, come per paura di fargli del male, ma fu un bacio che pareva non finire mai.
Dopo di esso non vi fu altro, se non che abbracci.
La testa di lei appoggiata alla sua spalla, rivoli di lacrime sulle guance, per un incontro che come tante cose della sua vita era avvenuto troppo tardi, o troppo presto, per entrambi.
Non si dissero altro e nel loro ricordo rimase solo l'impronta di quel bacio.

 

3
9 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Glauco Ballantini il 15/09/2013 20:51
    I tempi sono essenziali, a volte capita che il destino giochi col tempo. Come dire, una squadratura sentimentale.
  • Don Pompeo Mongiello il 21/06/2013 13:21
    A dir la verità questo proprio mi piace per la sua brevità ma che tutto dice.
  • Anonimo il 20/06/2013 22:51
    .. A volte i sentimenti si divertono a giocare con il nostro cuore, trascinandoci in uno strano mulinello di sensazioni e di perché..
    Molto intensa. Apprezzatissima.
  • Antonio Garganese il 20/06/2013 18:53
    Racconto breve ma incisivo su una bella amicizia o un amore nei tempi sbagliati nel quale le parole sono inutili, esiste solo affetto, intesa e un pizzico di commozione. Apprezzata.

9 commenti:

  • leopoldo il 21/10/2015 18:45
    Bello questo sogno, sembra quasi di "viverlo". Complimenti Stella.
  • Moment il 24/08/2013 07:43
    Peccato, spero sempre in altri finali, per questi amori.
  • Ely xx il 11/07/2013 16:17
    Che bel racconto. Sei molto brava anche in prosa oltre che in poesia!
  • Anonimo il 28/06/2013 19:57
    Delizioso e breve racconto, ricco di sentimentalismo; davvero piaciuto! P. S. Grazie per gli auguri, molto graditi, dolce Stella Luce: sei stata squisita e gentile.
  • stella luce il 21/06/2013 15:57
    grazie di cuore per la vostra lettura... questo è il racconto di un viaggio
  • cadoni angelo il 21/06/2013 12:30
    Gli incontri importanti, nella vita lasciano un segno profondo. Specie se non coincidono tra loro. È come vivere un sogno, sapere che l'altro esiste ma irraggiungibile. Brava stellina
  • Anonimo il 21/06/2013 06:42
    Stella è fatta di purezza e questo suo narrare, quasi sotto voce, ne è l'ennesima prova. Tenerezza di un incontro che non è andato oltre quel bacio...
  • - Giama - il 20/06/2013 22:44
    Molto bello Stella, avresti, a mio parere, postarono anche come poesia...
    Bravissima!

    Ciao Gia
  • Anonimo il 20/06/2013 20:32
    A volte si è costretti a violentare i sentimenti, per paura o per necessità.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0