accedi   |   crea nuovo account

Anniversario

Non credo si sia ricordato che era il nostro anniversario di matrimonio.
Come spesso accade, la data coincide casualmente con la settimana di mare.
Va beh, è indifferente.
Siamo passati davanti a quel ristorante dove cenammo, e mi sono chiesta perché scegliesti un locale così squallido, allora non lo vedevo così anzi...
Non so, forse ha chiuso i battenti causa crisi, ma l'aspetto si avvicinava paurosamente al fatiscente. Forse era la luce del giorno a renderlo così.
Oppure so perfettamente il motivo per il quale lo scegliesti: perché anche tu sei squallido e ti avvicini paurosamente al fatiscente.
Non sai cos'è il bello, il raffinato, l'elegante; no, tu non lo sai - semplicemente perché non lo sei.
L'Hotel è splendido. Ho aperto le finestre, ho respirato il profumo del mare.
E ho pensato a come sarebbe stato bello se tu fossi stato in armonia con tanta magnificenza.
La differenza si sarebbe notata: saresti stato qui con me, al posto suo.

 

0
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • stella luce il 03/07/2013 23:21
    La differenza si sarebbe notata. . . O forse no!!!! Il resto lo sai. . .

5 commenti:

  • Ely xx il 07/07/2013 08:26
    Grazie Lella, di solito scrivo un po' meglio, ma questa volta ho buttato giù due righe così: mi era presa un po' di tristezza.
  • Anonimo il 06/07/2013 22:59
    Un racconto che mi fa molto pensare. brava
  • Anonimo il 02/07/2013 10:36
    Scusami tanto Ely! ciao.
  • Ely xx il 01/07/2013 22:27
    L'ho scritto di getto, e solo ora dietro il tuo commento (oltre che un altro arrivato in privato), comprendo la non linearità del pensiero. Nel senso che avete dato un'interpretazione diversa da quella che volevo dare io, non nella sostanza ma nel "soggetto amato". È bello anche questo pero': vedere come poche righe possano essere interpretate diversamente a seconda degli occhi che leggono. Ciao Chira
  • Anonimo il 01/07/2013 19:18
    In poche righe una storia finita ma... forse non avremmo mai voluto che andasse così, difatti tu ricordi ancora quella data, come succede per me ogni volta, invece lui ancora e sempre dimentica. Chi sente amore non può vivere senza e la vita va avanti. Ciao Ely!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0