accedi   |   crea nuovo account

Problemi di disoccupazione moderna

Immaginate di avere tempo a disposizione.
Immaginate di essere disoccupati, e questo per molte persone nell'ultimo periodo non è nemmeno poi tanto immaginato.
Comunque immaginate di poter passare gran parte del vostro tempo ad osservare.
Immaginatevi seduti ad un tavolo in un bar, avete appena ordinato un caffè al vetro schiumato, il barista dall'altra parte, o la barista se si parla del bar dove solitamente vado io, vi guarda un po' fra il perplesso e l'incazzato, ha sei caffè preparati in macchina, uno ristretto al vetro, un caffè latte chiaro, un caffè latte scuro, un cappuccino senza schiuma, un cappuccino senza schiuma e con il latte freddo, un latte macchiato ed ora il vostro cazzo di caffè al vetro schiumato.
Schiumato, non macchiato con il latte caldo o freddo a seconda della vostra preferenza, ma schiumato, cioè per voi la barista, che ha sei tazzine preparate sulla macchina, il bar pieno e le urla della gente che fa a gara per pagare il conto dovrebbe:
far riempire la tazzina quel tanto che basta per poi, prendere il pentolino;
metterlo sotto al vapore;
far scaldare il latte dentro di esso;
prendere un cucchiaino e mentre versa dal pentolino il latte nel vostro bicchiere, di vetro ovviamente;
far scivolare soltanto la schiuma all'interno di esso, per poi magari sentirsi dire che nel caffè c'è troppo latte.
Immaginate quanto tempo perda la barista per effettuare questa operazione quando basterebbe che voi prendeste solamente un caffè, dentro qualsiasi contenitore che non sia di plastica, macchiato con il latte che lei, la barista ha già dentro al pentolino.
Immaginate di avere tempo a disposizione.
Immaginatevi seduti ad un tavolo in un bar, avete appena ordinato un caffè, normale, avete chiesto, se possibile e con estrema gentilezza alla barista, se può portarvi un po' di latte a parte per macchiarlo a vostro gusto, lei vi guarda un po' incazzata, il bar è pieno e per portarvi un po' di latte a parte per macchiarlo a vostro gusto lei dovrebbe:
lasciare i sei caffè pronti nella macchina;
prendere il vostro;
metterlo nel vassoio insieme al latte freddo;
scavalcare dalla parte opposta;
stare attenta a non far fuoriuscire il caffè dalla tazzina;
dribblare la gente che urla litigando su chi pagare il conto;
arrivare al tavolo ed essere anche sorridente e gentile con voi.
In realtà potreste prenderlo al banco, oppure alzarvi andare li e prenderlo voi senza necessariamente farvelo macchiare direttamente da lei.
Ora, immaginate di avere poco tempo a disposizione.
Come la barista.
Ed invece di essere seduti in un tavolo del bar, siete dalla parte opposta del bancone, con sulla macchina sei tazzine di cui: un caffè ristretto al vetro, un caffè latte chiaro, un caffè latte scuro, un cappuccino senza schiuma, un cappuccino senza schiuma e con il latte freddo, un latte macchiato e dovreste: lasciare il banco, i sei caffè in macchina, dribblare gente che urla davanti alla cassa per chi pagare il conto, per portare un caffè al vetro schiumato, al tavolo, con un po' di latte a parte, dentro un vassoio e con qualche fazzoletto ad un tizio che ha tanto tempo a disposizione.
Voi, vi sputereste nel caffè?.

 

2
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 10/07/2013 10:36
    Al massimo nel caffè ci metterei un po' di grappa

    Suz
  • Valerio il 10/07/2013 10:33
    quale delle tante cose?
  • Anonimo il 09/07/2013 13:28
    Certo che non lo farei

    Suz

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0