PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il congresso dei Topolini del groviera

Topolino Ghino, candidato unico, al Congrasso del Partito dei Topolini del Groviera, gongolava a sentire gli squittii degli animaletti a lui vicini, anche loro topolini da cavia bianchi, che lodavono la sua immagine sia come topolino di famiglia, che topolino pubblico. Il suo squittire fluido era addirittura riuscito, nel lontano 2010, a convincere un gatto randagio, durante un azione di aggressione per fame nei suoi confronti, delle ragioni del suo far politica. E di come avesse convinto lo stesso gatto, a sentirsi topo, e a fargli da guardia del corpicino. Che poi, con la furbizia del gatto, il randagio si era trasformato in topo gigante, e aveva convinto tanti gatti a fare lo stesso pur di partecipare all'assemblea programata dai topolini.


Topone gatto randagio, era stato a capo della corrente politica più estrema del Consiglio di quartiere dei Gatti di Via delle Panchine, leader legato a una frangia violenta di gattacci che la notte li senti che fanno miaooomiaooo, quanto si graffiano tra loro. E i gatti suoi amici che si erano rifiutati di seguire il suo credo, e quello di piccoli ratti succulenti, si stupirono dalla sua trasformazione e ne erano addirittura schifati. Un gatto topone che fa "Squittao"... mai visto un ibrido così schifido.

Segretamente, Topolino Gone padre di Topolino Ghino, era stato chiamato da Topolino Saggio che condivideva con l'altro vecchio il fatto che era troppo pericoloso, durante il congresso dei Topolini del Groviera, la presenza di strani topoloni, in realtà gatti, che si erano così resi mansueti, guarda caso alla vigilia ufficiale del più grande raduno di appetitosi topolini, programmato nello scantinato della Signora Carletta Carlini, di Via del Buio, numero civico 5 di Paese in provincia di Città, della Regione di Nazione. Topolino Gone ne aveva visti già troppi di topolini presi in trappola da gatti furbissimi, come Gatto Randagio!


E fu così che rischiando la pelle, Topolino Gone e Topolino Saggio, si fecero gonfiare con una vecchia pompa da biciclette, dal benzinaio di Via della Piana, fino a raggiungere dimensioni da gatti, non senza dolore e smorfie!! Vladimiro il benzinaio aveva in antipatia i gatti randagi. Quando topo Saggio gli disse quel che doveva fargli, per trasformarli in Gatti topolini, per avvivinare i gatti randagi e capire i loro piani, l'uomo benchè riluttante per il pericolo che i due topolini rischiavano sia per esser gonfiati che per esser mangiati, riuscì nell'impresa di ingigantirli lentamente ad aria senza fargli del male, ammirando il loro coraggio, tanto, alla fine, che sorrise alla vista di due topolini bianchi giganti, intenti a truccarsi da gatti randagi. E fu fiero dell'aiuto a loro prestato, che loro lo ringraziarono senza parlare per la paura di risgonfiarsi!!

Gatto Miao, gatto pacifista, divise due strani gatti in apparenza randagi ma con occhialini (che strano!) da intellettuali e gli chiese di unirsi a lui per andare alla riunione dei gatti randagi che si teneva la sera stessa. Alla riunione, defilati, i due Topolini mimetizzati, ascoltarono le parole del capo Gatto Randagio, trasformato in topo che disse."Insomma, domani sera, prima della proclamazione da leader di Topolino Ghino, potremo farci un banchetto di sorci che già mi viene l'acquolina in bocca! Miaooo! Coninciarono a miagolare tutti i gatti compresi i topolini intrusi, che purtroppo pian piano andavano sgonfiandosi, e per non esser scoperti, terrorizzati, corsero nella tana di Topolino Ghino. Topolino Ghino senti un grattì di zampine alla sua porta, riconobbe d'istinto la presenza di suo padre.

12

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0