accedi   |   crea nuovo account

Condanna per la Palombelli e il giudice (Forum del 20/11/2013)

Abbiamo sfregiato la natura per scopi monetari e ci siamo attirati addosso calamità naturali, stiamo travisando le leggi naturali (piove a dirotto sulla morale) e si rischia la fine del mondo!
A tal fine ho costruito "La novella arca di Noè" di libero accesso a tutti (è anche un libro istruttivo, l'AngeloRaffaele editore/0815721385), basta un po' di morale (il rispetto reciproco) e il rispetto delle leggi naturali.

È pur vero che Forum (programma Mediaset) tratta temi di attualità e si adegua ai cambiamenti sociali ma è il colmo vedere una giovane mamma (figli di 2 e 4 anni) assalita dal pubblico, ammonita da una lettera di Obama e condannata dal giudice a sedute di psichiatria, perché voleva difendere i figli dal tradimento del marito che l'ha abbandonata per un compagno.
Già è tragico raccontare a bambini così piccoli lo sconcio di un tradimento, immaginate quando bisogna spiegare, poi, che il padre ha lasciato la propria moglie per un fidanzato!
I bambini per non farli entrare in confusione devono sapere, prima di ogni cosa, che sono il frutto dell'amore di un uomo e una donna, che poi il padre o la madre si innamorino di altre persone (di sesso diverso o dello stesso sesso), ormai, è un'evenienza sempre più frequente con la toppa della famiglia allargata, dove non si parla più di genitori ma di compagni e povere creature, di ritorno a casa da scuola, tra compagno/a della mamma e compagna/o del padre, si ritrovano in uno squallido doposcuola (per non dire casino) tra asini ripetenti!
La faccenda dell'abbandono del tetto coniugale l'ho vissuta pure io in prima persona, ma per non turbare ancora di più i miei tre figli li lasciai con la madre e, senza pretendere la loro presenza neanche nelle feste comandate, preferii il sacrificio genitoriale (andai in severa depressione) alla controversa sindrome di alienazione parentale.
Ritornando alla giovane mamma non va condannata l'omosessualità ma il tradimento di un uomo che antepone il suo nuovo amore per il compagno a quello dei suoi due figli in tenera età (2 e 4 anni), fregandosene altamente dei loro turbamenti, quando è sacrosanto che i nostri figli per crescere in santa pace necessitano, prima di tutto, della dolcezza materna e della serenità paterna.
Questa prerogativa di fondamentale importanza l'hanno perduta di vista anche civiltà d'avanguardia come quella americana e francese, che hanno riconosciuto, di recente, il matrimonio omosessuale quando questo va, invece, legalizzato come unione sentimentale dal momento che non ha presupposti naturali, mettendo da parte quelli sacramentali.
Con la natura che sempre più ci si rivolta contro con diluvi torrenziali per averla sfregiata per fini materialistici, cerchiamo di mantenere almeno le leggi naturali e questo è l'argomento del mio nuovo libro, non a caso... la novella arca di Noè!
Una lezione di morale non poteva che venire dall'Italia, terra dei Grandi sotto l'influsso di Santi e Madonne mentre il sottoscritto è soltanto il referente delle anime celesti all'unanimità per l'umanità da presidiare, una volta e per tutte, grazie alla famiglia da ristrutturare, alla scuola da modernizzare, alla religione dell'amore da unificare, alla politica da moralizzare e ai mass media da responsabilizzare e tutto questo allo scopo di offrire ai nostri figli un mondo migliore.

12

0
6 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 28/11/2013 15:14
    Sempre attento osservatore della quotidianità macchiata, incerta, disapprovata... Un esempio da considerare...
    IL MIO PLAUSO PER QUESTO TUO NUOVO PASSO DI ATTUALITA'...
  • Caterina Russotti il 28/11/2013 11:41
    Io sono per l'amore libero. Ma credo in tre cose.. 1) ogni madre vuole solo il bene per i propri figli ed è disposta a difenderlo con le unghie e non per questo la si può considerare pazza... Pazza è solo colei che li abbandona al suo destino... e lo stesso dovrebbe essere per il padre.. 2) i bambini ora sono piccoli, ma vanno accompagnati a capire cosa sta succedendo e non scaraventati brutalmente nei problemi degli adulti 3) e non ultima cosa... Credo che nessuno abbia il diritto di giudicare quella donna, poiché la verità familiare che sta vivendo lei con il suo, la conoscono bene solo loro... Lei è suo marito.. E comunque se proprio dovrebbero andare dallo psichiatra ci dovrebbero andare tutti e due... Per poter parlare e comprendere come comportarsi per non ledere l'integrità personale e psicologica di crescita dei bimbi.

6 commenti:

  • Francesco Andrea Maiello il 29/11/2013 04:33
    x Giacomo, la trasmissione (Forum Mediaset)su internet la si trova. Comunque la Palombelli, a parte tutto, è madre di 4 figli e moglie di Rutelli, fino a poco tempo fa politico di rilievo e pertanto... siamo messi male!
  • Anonimo il 28/11/2013 17:31
    Francesco, qualcosa in più ho capito, ma non avendo visto la trasmissione è difficile giudicare... sulla Palombelli, che a quanto dici è la conduttrice, ho seri dubbi... ma li avevo pure su quel furbone di suo marito... ma non a livello politico, eh... proprio come vivono, pensano, agiscono... insomma, per quel che hanno nel cervellino di plastica... vabbè, antipatie o simpatie che niente hanno a che vedere con il problema sollevato... ciaociao
  • Francesco Andrea Maiello il 28/11/2013 17:01
    Ringrazio anche Caterina e Michele... per l'attenta lettura e il commento
  • Francesco Andrea Maiello il 28/11/2013 08:20
    Naturalmente, cara Loretta e caro Giacomo, sono per l'amore libero (il sesso è ancor più bello quando si fa, nessuno ti vede e ognuno lo fa come meglio crede... lungi dalla pedofilia!) ma bisogna difendere i figli spesso vittime dei genitori! Con la Palombelli ce l'ho perché, da conduttrice della trasmissione, ha permesso l'assalto (anche telefonico di un certo Alfredo) di una povera madre (figli di 2 e 4 anni) tradita, l'omosessualità non centra!
  • loretta margherita citarei il 28/11/2013 07:43
    nn vedo nessun attinenza con la palombelli... il tradimento da quello ho capito è la causa del diverbi nn l'omofobia
  • Anonimo il 28/11/2013 07:04
    Il tema è scottante... mi piacerebbe capire bene cosa è successo in quella trasmissione che non conosco... so solo che barbara palombelli ( la moglie di Rutelli, mi pare)mi fa venire l'orticaria. ciaociao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0