username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

PDL e Cesca oggi 1

È passato un po’ di tempo, e sono successe molte cose; in ordine più o meno cronologico, mi sono messo in pensione, approfittando di una “finestra” ministeriale, non è che prenda molti soldi, ma, con le lezioni private, la collaborazione come free lance ad un paio di riviste, e l’antico impegno di correttore di bozze, riesco a vivere con dignità.

Certo la scuola mi manca, nel bene e nel male, ha rappresentato circa 30 anni della mia vita, ma comunque, meglio così!

Alda, mia moglie, da circa un anno, in concomitanza della partenza di nostro figlio, si è ritirata in un centro di meditazione pseudo religioso, pseudo esoterico, e di fatto, seppur senza traumi evidenti, mi ha lasciato definitivamente!
Mi è costato un po’ di riflessione ma tutto sommato era inevitabile, il nostro amore non aveva più alcuna valenza, e lei ha così ritrovato una motivazione di vita, che da un canto è persino invidiabile, anche se, trattandosi di una “setta filo-religiosa” non è certo da me condivisibile!

Mio figlio, invece, come io sospettavo da sempre, ascoltando i suoi silenzi, guardando i suoi sogni trapelare dalle palpebre, ha maturato la decisione di aderire, come parasanitario volontario, a Medici Senza Frontiere, dopo un corso iniziale molto duro, a dire il vero, dopo un attento screening psicologico motivazionale, è stato accettato, e dopo pochi mesi ha avuto la sua prima “missione”; ora è in Africa, (il suo sogno fin da bambino) e di tanto in tanto riesce a mandarmi una mail, quando, per servizio, si trova in qualche centro servito da internet-point.
Sono infinitamente fiero di lui, ha portato avanti l’opera sociale lasciata incompiuta da me, suo padre, suo mentore, e, credo e spero, suo amico!

Certo il vivere soli ha i suoi lati positivi, ma anche quelli negativi, ho per un po’ trascurato sia l’alimentazione che la cura della persona, e me ne sono accorto una mattina, che per la strada, sono stato fermato da una giovane donna che, presomi per un braccio, mi fa:” Professore! Professore, si ricorda di me? Sono Laura B………, terza C del Liceo P…….., lei mi ha aiutata in sede d’esame, intercedendo per me, con i membri della commissione; si ricorda?” “ Oh cavolo! Si, mi ricordo, mi ricordo di te piccola Laura, eri in classe con… vediamo, Elena? Vittoria, Ugo M……. e Cesare G…..? È vero? Si, si mi ricordo; ma sei diventata proprio adulta, complimenti, hai continuato a studiare? Se ricordo bene volevi fare la giornalista, ci sei riuscita?”
“Si Prof anche se mi pagano a “cartelle” , è già da sei mesi che lavoro nientedimeno che per Repubblica! E ne sono molto fiera, ma lei Prof, se mi permette di essere impertinente, la vedo molto sciupato, troppo magro, i capelli troppo lunghi, il volto stanco, non mi pare proprio più il nostro adorato PDL! È successo qualcosa? È malato? Se la imbarazzo mi mandi pure al diavolo!”

12

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • lupoalato maria cannavacciuolo il 15/05/2008 13:37
    mmm... diciamo che questo racconto è come una pausa riflessiva
  • Antonio Guizzaro il 04/04/2007 23:49
    Bello, indubbiamente bello.
    Mi pare, però, che domini l'ansia dell'autore di affollare il lavoro di tutte le possibili topiche della cultura alternativa del tempo presente.
    Free lance, blog, centro di meditazione, volontariato...
    basta solo uno di questi ingredienti.
    Tra noi, poi, ci capiamo.
    Poi: non ci crogioliamo più della nostra più o meno remota canizie.
    Bravo.
  • luigi deluca il 26/03/2007 16:59
    Grazie, Laura, a questo ciclo ci si arriva dpo 9 puntate di Dal Diario Di Cesca, che ho pubblicato tempo addietro, si c'è anche "qualcosa" di autobiografico, ma c'è soprattutto tanta voglia di vivere!
    gigi
  • laura ruzickova il 26/03/2007 16:14
    voto nove per la carica finale di ottimismo! a 48 anni ( i miei) non è mai di troppo. a prescindere, ben scritto. autobiografico?

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0