PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

In cerca d'autori

Il plico arrivò nella tarda mattinata, assieme al postino che rideva sotto i baffi.
Un certo Monsieur Jourdain, Presidente della M. B. G.&Company di Anversa, voleva ncontrarmi per affari.
Un tuffo nel mio sito preferito e un bel racconto da rileggere:
" Sottigliezze Spregiudicate."
Quant'è carino, lo leggerei tutti i giorni!
Mi accinsi a commentarlo, era veramente bello.
Lo squillo del telefono merita, spesso... la galera.
Una certa Nilde, comunicava che ero atteso a Ginevra e che centomila euro erano stati versati sul mio conto corrente bancario.
A me piace scherzare e quando sento parlare di soldi, divento un amicone.
Serio serio e con garbo risposi che se avessero aggiunto all'offerta una bella Mercedes SLK ultima generazione, non sarei mancato all'appuntamento richiesto.
Pronta, la risposta: "Quale è il colore che preferite?"
Risposi che amavo il bianco, pensando alle frittelle di neve che in primavera si squagliano.
La chiacchierata mi aveva messo di buon'umore e per fare quattro passi, andai in banca.
Chiesi l'estratto conto e sorpresa delle sorprese vi erano stati accreditati i soldini.
Il Direttore, specificò che era roba mia e che potevo farci quello che mi pareva.
Come se non bastasse, alcuni giorni dopo arrivò la Mercedes SLK, di colore bianco.

Deliziosa e adorabile, come solo la moglie di un magnate dei mass-media sa essere, la signora Nilde mi inquadrò dalla testa ai piedi.
Sul sofà, mi feci piccolo, piccolo, mentre gli occhi stampavano le sue leggiadre forme.
Che silhouette... e che voce!
Le mie orecchie di ( e non da) mercante si aguzzarono.
"Caro Signore, siamo disponibili a darle un assegno in bianco, in cambio dei suoi servigi, gradite un tè o un carcadè?"
Roba da pazzi, optai per un caffè amaro e... ovviamente senza zucchero.

"Noi della M. B. G. & Company vogliamo essere informati intorno alla quantità
di tempo che viene sperperata nei vari Siti Letterari, al fine di deliberare adeguate contromisure utili
a conservare e ad incrementare il nostro potere di incidere sulla comunicazione.
Abbiamo investito risorse importanti e non possiamo permetterci errori."
Preso alla sprovvista e incapace di dare una risposta plausibile, non mi restò che frottolare.

12

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • oissela il 25/01/2014 15:33
    Per Carla: Grazie per la lettura ed il commento. Appena riuscirò a fare il copia e incolla decentemente, posterò alcune favole, che sono il mio forte.
    Ciao.
    Oissela
  • Anonimo il 25/01/2014 13:26
    sei bravo é un piacere leggere i tuoi racconti... complimenti
  • oissela il 24/01/2014 20:24
    Per Stella: Se riuscissero ad incasellarli e ce la stanno mettendo tutta, altro che democrazia... subiremmo una nuova dittatura.
    Ciao.
    Oissela
  • Anonimo il 24/01/2014 19:06
    Per Paola: La comunicazione nella quale ci rispecchiamo è ferocemente controllata dai poteri forti(mi piace esagerare)
    ma... io l'ho detto scherzando in questa paginetta che, come liberi pensatori, non siamo facilmente addomesticabili.
    Ciao.
    Alessio.
  • stella luce il 24/01/2014 18:28
    i liberi pensatori non li puoi incasellare... bello questo tuo racconto...
  • Anonimo il 24/01/2014 16:21
    Bravo oissela, ho letto il racconto con molto piacere. Mi associo con Giacomo.
    L'unica cosa, andava impostato meglio... sarà colpa del copia incolla.

    E benvenuto tra noi!
  • oissela il 23/01/2014 19:45
    Ed io sono felice di essere stato trovato. La più brava favolista
    assieme ad Esopo ed Oissela che qualche cosina di bello hanno saputo creare. Aspetto qui le tue belle storie.
    Un abbraccio.
    Alessio
  • elisa sala il 23/01/2014 18:59

    Ben trovato!
    Da tempo non faccio commenti, ma i tuoi racconti spiazzanti non si possono solo leggere.
    Ciao e buona serata
  • Anonimo il 23/01/2014 18:31
    Voglio sapere tutto del mirto bianco... io ho appena finito tre litri di mirto nero( isola d'elba)... stesso procedimento?... e come si trova? ciaociao, gli amici mi ringraziano per il tuo arrivo qui.
  • oissela il 23/01/2014 18:14
    Per Giacomo: Avevo deciso di dedicarmi al mirto bianco. la mia grande passione e già latitavo su un altro sito, dove non stavo male. Poi è arrivato il tuo invito e sono venuto a dare un'occhiata.
    Ho incontrato buone penne e bei caratteri.
    Penso di restare qui lungamente e con entusiasmo, visti anche i tuoi gratificanti commenti.
    Ciao.
    Oissela
  • Anonimo il 23/01/2014 16:56
    Grande oissela, un gran bel racconto... c'è tutto, verità, fantasia, saggezza, umorismo, buona scrittura e perfino un finale spiazzante ma un gran bello che condivido alla grande... letto con gusto, piacere e con un buon caffé, che però io da scarso intenditore, bevo con lo zucchero... ciaociao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0