accedi   |   crea nuovo account

Una parola

Le parole che non ho mai detto, mi divorano dentro. Bisogna stare attenti con le parole. Vanno pesate, misurate e valutate. Alcune gridate, altre sussurrate.
Custodite nel cuore e nella mente. Nonostante siano solo un frammento di pensiero senza materia, hanno un potere immenso. Una parola può ferire, o addirittura uccidere nel peggiore dei modi, perché colpisce sempre al cuore. Può essere letale, oppure comincia a consumarti lentamente da dentro. Una parola può ridare la vita. Una parola può essere paradiso o inferno. Può assumere infiniti significati a seconda di chi le pronuncia, per questo bisogna prestare attenzione. Sii consapevole di ciò che dici.

 

0
6 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 05/04/2014 14:25
    Infatti si dice che "uccide più la penna che la spada" o no?
  • mugdin cehaic il 04/04/2014 16:27
    Hai raggione Valentina, meterei che le parole scrite pessano ancora di piu, perche restano come timbri per eternità. Molto bello, complimenti!!!
  • Anonimo il 04/04/2014 13:10
    Parole d'oro le Tue! Soprattutto perché si <sente> che, nel dirle, vivi profondamente tutto ciò che esprimono. DA MEDITARE e CERCARE di VIVERE ovunque molto si parli e scriva. Ovviamente anche qui. <Molto> qui. Dove le parole, a volte, fanno molto bene, ma a volte distruggono.

6 commenti:

  • Anonimo il 09/04/2014 17:01
    Condivido la tua riflessione su tutto.
    A me sono mancate... le parole non dette.
  • Valentina il 05/04/2014 14:31
    Niente di più vero!
  • Ellebi il 04/04/2014 20:52
    Riflessione (perfino filosofica!) perfetta, oltre ogni ragionevole dubbio, direi. Complimenti e saluti.
  • Valentina il 04/04/2014 16:41
    vi ringrazio
  • Chira il 04/04/2014 16:20
    Riflessione ben ponderata e molto sentita. Grazie Valentina!
    Chiara
  • Valentina il 04/04/2014 13:51
    ti ringrazio Vera!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0