PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

E venne il male

Incubo totale.

Se ne può uscire?
Guarda il vuoto del mondo.

Dovresti conoscere il prezzo del male.

Si racconta che l'altra notte sia tremata la terra a Fonte.
Diverse persone avrebbero testimoniato di essersi svegliate a notte fonda perché i quadri cadevano dalle pareti e i soprammobili tremavano, per poi cadere a terra. I danni maggiori ci sono stati nella zona residenziale ancora in costruzione. C'è un cantiere, enorme, ricopre una zona di settecentocinquanta metri quadri e si trova lungo la strada per entrare nella cittadina.
È crollata anche una abitazione, quella di Roberto Malesi, il bidello della scuola elementare di Fonte.
C'è stato anche un morto. Già, la piccola Elisa Trenti, trovata il giorno dopo il terremoto, nel prato adiacente al cantiere, strangolata e livida di contusioni e abusi.

Quando la giovane poliziotta Francesca Nelli, fresca di accademia, giunse sul posto, ebbe un collasso. Era giovane, appena uscita dall'accademia ed erano i primi giorni di lavoro.

Non si era augurata certo di ritrovarsi davanti un simile spettacolo.
Elly - come la chiamavano tutti- era riversa a terra, nell'erba, con le braccia aperte sul prato ancora bagnato dalla rugiada, il collo girato, il volto fermo, gli occhi spalancati, l'espressione del viso immobilizzata per sempre, come in un ritratto macabro, quasi a voler guardare di lato, verso le montagne che si trovavano oltre il paesino.
Rivoletti di sangue si erano coagulati sul mento e sul naso. Il corpo era pieno di contusioni e lividi.
Elly aveva dodici anni.


Monica e Luca.
I due sposini più belli e dolci di tutta Fonte.
Si, peccato che a metà Novembre fu diagnosticato un cancro a Monica.
Monica, la ragazza venuta dal paese, ah si, tutti la conoscevano, cosi bella, pelle soffice e chiara, occhi color nocciola, capelli castani, si.. e un culo e due tette da paura, per farla breve. A ognuno il suo, anche Luca, geometra fresco di Diploma e di specializzazione, e di assunzione in uno studio a Roma ( una mezzoretta di macchina da Fonte, che contava solo cinquemila abitanti )era un bel ragazzo. Un BRAVO ragazzo soprattutto.
Quando portò la dolce e giovane mogliettina a fare dei controlli dal loro medico curante, perché lei non riusciva a rimanere incinta, gli venne detto di andare a Roma per fare ulteriori accertamenti, perché Monica aveva dei costanti dolori all'addome.
Le venne diagnosticato il cancro all'utero.

123

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0