username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La gatta e l'uccellino

La mia gatta LUCY camminando nel giardino vede accanto alla siepe vicino al muretto di recinzione un uccellino. Immediata la sua reazione felina:s'acquatta al suolo in posizione d'attacco, pronta a catturarlo.
Ma quando ad esso s'avvicina immediatamente s'arresta. Lo annusa e non osa sfiorarlo con le zampette... si è accorta che è un piccolo uccellino caduto dal nido, un piccolo passero che accenna i primi voli, un esserino da proteggere non da uccidere. Si mette allora nella posizione a sfinge vicino al passerotto a mo di protezione e quando io e un'altra condomina proviamo ad avvinarci per soccorrere l'uccellino, Lucy inizia a ringhiare. Non vuole che nessuno si avvicini! Dopo un bel po di minuti inizia a sorvolare sopra loro mamma passera cercando di recuperare il figlio, voli presi al largo, intimorita dalla presenza della gatta.
Succede che la mia micia capendo l'intenzioni materne dell'uccello si alza e s'allontana, permettendo così al volatile di recuperare il figlio.

Pochi giorni fa in Perugia, un umo spara alla ex convivente, all'amica di lei, al proprio figlio di due anni e tenta poi il suicidio...

Se noi umani prendessimo esempio dagli animali, sarebbe un mondo migliore!

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 10/07/2014 08:20
    A leggere il titolo mi sembrava una satira Trilussiana... incece è cruda realtà quotidiana... Riflettere sul periodo di chiusa si fa dovere... SERENA GIORNATA LORY

4 commenti:

  • anna rita pincopallo il 10/07/2014 13:16
    sono stata sempre convinta che gli animali sono migliori dell'uomo molto bella
  • Vincenzo Capitanucci il 10/07/2014 11:58
    c'è un cuore universale... aldisopra degli istinti... fa riflettere...
  • bruno guidotti il 10/07/2014 09:19
    Toccante episodio che contraddice gli istinti felini dei gatti. Quello che hai raccontato è una storia toccante, che evidenzia aspetti insospettati posseduti dagli animali, e se ne sentono tante. Gli umani credo che debbano iniziare ad imparare da loro, un caro saluto a te e alla gattina, Bruno.
  • roberto caterina il 10/07/2014 08:32
    eh sì è proprio così, grazie del bel episodio che hai raccontato.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0