username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Storie di un radioamatore-uno strano avvenimento

Continua la serie radioamatoriale di Johnny Hill come nel precedente racconto Hill ha vissuto strani avvenimenti realmente accaduti che lo hanno portato al successo come un canta storie per le radio tedesche. Eccovi una sua altra avventura:

Come al solito Johnny Hill era a lavoro, ma stavolta era sulla via del ritorno verso casa. Sulla via del ritorno però si accorse che quella non era una giornata come le altre, ma si ricordò che era un giorno speciale, era la festa della donna ed anche il suo anniversario di matrimonio, perciò decise di fermarsi alla prossima città di passaggio per prendere un mazzo di fiori per sua moglie. Arrivato alla cittadina si fermò, parcheggiò ed entrò da una fioraia e acquistò un intero mazzo di rose. In quell'attimo entrò di fretta una bambina e chiese alla fioraia una rosa rossa per portagliela alla mamma. La fioraia rispose di non averle e di averle appena vendute;J. H. era alla porta e ascoltò la discussione e tornò dietro verso il bancone. J. H. fece conoscenza con la bambina e si fece spiegare dalla bambina ogni cosa, J. H. annuì subito e si offrì di accompagnare la bambina da sua madre, lei accettò e salì con lui sul camion e partirono. Arrivarono in una città un po' distante dall'altra, la bambina riconobbe il posto e fece fermare Johnny Hill davanti ad un grosso cancello, all'esterno J. H. non riconobbe in che posto era, solo dopo entrato vide delle lapidi allora annuì subito che la madre della bambina è morta. Si avvicinarono alla lapide della madre della bambina e gli diede una rosa ma poi ebbe un ripensamento e diede tutte quel mazzo di rose alla bambina chinandole sulla lapide della madre. La bambina lo ringraziò e lo abbracciò con gioia e J. H. se ne andò. Era sera tardi era davanti alla porta di casa ed ora gli rimaneva solo di spiegare alla sua moglie di quello strano avvenimento che gli era capitato.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 08/08/2014 14:14
    Piaciuto, Michele... grande idea per un racconto in cinque righe... mi sa che ti copierò l'idea cammuffandola per non essere riconosciuta... ahahahah... ciaociao.
  • Vincenzo Capitanucci il 08/08/2014 06:31
    Molto bello Michele... avvolto da un atmosfera surreale...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0