PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Non c'è peggior sordo

Non mi scuserò per quello che troverete scritto qui e siccome ci sono persone altamente impressionabili e permalose, consiglio di pensarci bene prima di continuare nella lettura.

Mi ero ripromessa di non usare MAI questo sito per parlare di fatti o persone non inerenti a quello che è lo scopo di PoesieRacconti. Pubblicare poesie e racconti appunto. Ma quando è troppo è troppo! Ci sono animi sensibili qui e non sto parlando di me, che sono una cinica e fredda, ma di quelle donne e quegli uomini che, pubblicando i loro scritti, ci regalano un po di loro e del loro animo. Dico 'regalano' perchè per me sono dei piccoli doni le poesie e i racconti di questi artisti. io scelgo cosa leggere e se mi piace lascio anche un commento. Se quello che leggo non è di mio gradimento, secondo la regola del 'se non hai niente di carino da dire meglio stare zitti', chiudo e passo oltre. Ognuno ha i propri gusti e il suo modo di sentire la poesia. Un commento negativo ma costruttivo è sempre ben accetto sia chiaro. Ma non si entra nella vita o nel carattere di chi scrive. Oltretutto se ciò avviene con totale ignoranza su quello che si sta dicendo. Allora finchè uno viene a commentare solo per farsi pubblicità (leggi quello-ho scritto questo) allora posso anche sopportare ma non si danno giudizi alle persone. Mai. Leggi pure la poesia e scappa a vomitar.. io non mi offendo mica! ma non per forza ci si deve ergere a giudici supremi come se della vita e della gente si conoscesse ogni sfumatura. Un'ultima cosa e concludo. Invece di passare le giornate a lamentarsi che le cose non vanno bene o che chi di dovere non si preoccupa di certi problemi, che ci si rimbocchi le maniche, si vada su google e si crei un qualcosa che, ne sono certa, sarà di sicuro superiore a questo.

 

1
7 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • silvia leuzzi il 30/08/2014 01:55
    Dolce Denise ti dirò che quando nel lontano 2011 se non erro, mi sono iscritta a Poesie e Racconti, che non era il primo sito specializzato di poesia, pensavo di trovare tutto un dissertare di gusti, stili e quant'altro di letterario. Io sono il nulla che urla e che si vuole confrontare con altri nulla che stanno a testa bassa a cercare di cavare un ragno dal loro buco di idee. Invece cara la mia dolce Denise mi sono imbattuta senza saperlo in un Condominio ( ti rimando ad una mia poesia molto caustica su questo argomento ). NOn te la prendere amica mia anche se non è giusto sempre tacere quando una cosa è scritta male. Bisogna però avere un poco di tatto nei confronti di colui o colei che scrive, perché dietro ai segnetti ci sono le persone... oddio a volte ci sono gli Avatar come a volte tu credi di essere su un sito letterario invece è un meeting di incontri di anime sole con tutto quel che comporta... Tu fai come me posta e commenta per il resto fottitene Ciao dolce amica
  • Rocco Michele LETTINI il 29/08/2014 13:26
    Non si entra nella vita o nel carattere di chi scrive.
    Ognuno ha i propri gusti e il suo modo di sentire la poesia.

    AGGIUNGO SOLAMENTE... LA POESIA NON HA LAUREE... HA UN CUORE CHE SPRIGIONA AMORE... PER UN MONDO MIGLIORE...
    IL MIO ELOGIO E IL MIO PLAUSO DENISE...

7 commenti:

  • eleonora il 03/10/2014 21:19
    Denise ci siamo tutti dentro sei in buona compagnia!
    ^^
    Comunque credo che la poesia e la scrittura in genere debbano assolutamente essere un incontro di anime!!!
  • oissela il 29/08/2014 21:23
    Ogni Sito è un porto di mare. Gente che va e gente che viene.
    Non sempre ci si conosce e prima di aprirsi ci si comporta come il Piccolo Principe e la Volpe di saint-èxuperyana memoria.
    Ora, in questo porto, ognuno ci arriva per le più disparate ragioni ed ognuno si comporta verso gli altri utenti in maniera propria. Amore per la prosa e per la poesia accomuna in tanti, ma pochi hanno il coraggio di strutturare un giudizio critico obiettivo. Direi anche che pochi lo sanno fare, visto che siamo amanti e dilettanti della letteratura. Escludiamo i perditempo e i provocatori. Accontentiamoci anche di un cenno di riscontro e
    cerchiamo di dialogare. Oissela
  • Anonimo il 29/08/2014 20:23
    Evidentemente tu non hai non solo colto ma nemmeno capito che il mio riferimento alla freddezza non era indirizzata alla tua persona ma alla scrittrice del racconto. Sappi, anche se non ti conosco, che ti ammiro e stimo per come scrivi. Niente di personale...
  • denise il 29/08/2014 18:09
    Ovviamente non è stata colta l ironia nella frase finale altrimenti perché uscire così tanto dal percorso.. comunque ho parlato di commenti positivi e anche negativi, sempre che siano inerenti alla poesia o al racconto SENZA MAI ANDARE OLTRE. Oltretutto mi trovo a rispondere ad un Antonino che se non ricordo male mi ha detto che sono una fredda calcolatrice, che non mi sono mai innamorata e altre cavolate del genere quindi non facciamo finta di niente a volte si supera un limite che non andrebbe nemmeno sfiorato.
  • Anonimo il 29/08/2014 15:46
    Se si commenta un racconto e non la vita dell'autore bisogna avere il coraggio e la dignità di dire ciò che si pensa. Non è giusto lasciare a metà i commenti per far piacere a chicchessia. Il commento è solo un giudizio allo scritto e non allo scrittore e ai casi della sua vita che devono rimanerne rigorosamente fuori. Come anche la diversità del pensiero che può essere opinabile nella stessa misura in cui è opinabile l'altrui pensiero. Altrimenti, se dobbiamo esprimere solo pareri buoni, che senso ha il commento? Aboliamolo.
  • Anonimo il 29/08/2014 14:54
    Capisco la prima parte, e condivido... ma l'ultima no... si può anche espatriare, andare su siti nettamente più efficienti, non serve crearne uno nuovo... ma vedi denise, tu arrivi qui ultima, si fa per dire, non hai alle spalle dieci anni d'amore... rispondi al test: per te quanto conta PR?...è tutto lì il discorso. Mi ricordi quelli che ti dicono: la vita familiare è in crisi... fregatene, cambia famiglia, cambia donna, cambia uomo... eh no, noi vogliamo stare su PR, noi autori anziani, e le lamentele sono rivolte al gestore. Ti inviterei a non entrare nei meandri di cose che non conosci... a meno che tu sia un'autore di vecchia data sotto mentite spoglie( legittimo modo di fare, intendiamoci bene) nel qual caso hai vissuto tutte le vicende degli ultimi anni, almeno cinque. holahola.
  • Antonio Garganese il 29/08/2014 14:33
    Puntualizzazione abbastanza corretta e condivisibile.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0