accedi   |   crea nuovo account

Gli albori della vita (7a parte)

Quando il sesso diventa, invece, sfrenato ti fa sentir svuotato, vedi la fine di Adriano (centravanti di esuberanza fisica) e Pato (ala di gran rapidità) che avrebbero potuto, senza l'esagerazione del sesso e delle feste, rappresentare la coppia di attaccanti meglio assortita del mondiale 2014 in Brasile, proprio in casa loro, mentre sappiamo bene come è andata a finire.
La stessa brutta fine ha fatto Prandelli con l'Italia affidata a Balotelli, quando il sottoscritto, conoscendo bene i polli con le creste di gallo e anticipando i tempi, aveva messo in versi Supermario, un dna d'autore:

Le stelle del pallone
sono Pelè e Maradona
ma oggi l'astro splendente,
vero asso vincente,
è Messi del Barcellona.
Dall'Olimpo alle nostre vette
tra lampi, tuoni e saette
ci fu il genio del golden boy,
il sinistro di rombo di tuono
anche l'urlo di Tardelli
poi vennero i gemelli
perfino un certo Ravanelli
ma adesso c'è Balotelli.
Con un tiro al fulmicotone
ha impallinato i teutoni
mentre con la cresta di gallo,
novello Apollo,
impollinerà tante donzelle.
Sol dei gol v'è certezza...
se non c'è calcioscommesse
e la certa paternità,
per fin troppa liberà,
reclama la prova del dna

Adesso Balotelli la farà pagare cara anche al Liverpool dove è espatriato, come se agli inglesi non fosse bastato il campionato perso lo scorso maggio per un incredibile evento calcistico. A dieci minuti dalla fine, infatti, il Liverpool vinceva 3 a 0 in casa del Crystal Palace, ma poi in otto minuti si fece rimontare ben 3 gol (partita conclusa 3-3) perdendo così la premier league a favore del Manchester City.
Questo incredibile evento si può spiegare solo facendo ricorso all'energia oscura che gravita nell'universo e che da sempre mi perseguita al gioco, dal momento che fu proprio questo risultato a buttarmi all'aria una bolletta di calcioscommesse con ben 20 pronostici indovinati!
A dire il vero una cattiveria così prima me la sarei pure meritata (studiavo le schedine invece di aggiornarmi in medicina!), ma adesso l'ho smessa con questi studi statistici di incallito sistemista anche se continuo a studiare le partite (onde evitare quelle addomesticate) per approntare qualche rilassante bolletta.
La verità è che la giornata di 24 ore per uno come me che non dorme è lunga da passare e così, dopo il tempo diurno dedicato ai lamenti dei pazienti e quello notturno a scritture morali, completo la giornata con un po' di footing di buon mattino e con qualche bolletta da studiare.

123

1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 06/11/2014 07:28
    Continua dilingentemente il lamentar quotidiano tra humour e realtà... Versi e periodi in un connubio altamente squadrati. IL MIO ELOGIO E LA SERENA GIORNATA FRANCESCO.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0