accedi   |   crea nuovo account

La parola nascosta

Un giorno un orso non sapeva cosa fare in casa, e uscì.
Davanti alla sua casa trovò un foglietto, dove c'era scritto: L'AMICIZIA.

Quella cosa gli fece venire un pensiero, come fosse una parola nascosta di una frase.

Di lì a poco un ladro che rapinava le banche, stava scappando dalla polizia.
Nella fuga al ladro cadevano i soldi. L'orso, incuriosito andò a vedere uno di quei soldi; era grigio e sopra c'era scritto: E'.

Dopo andò al bar, dove ordinò una focaccina. Sulla focaccina c'era il tovagliolo e su questo c'era scritto: MAGICA.

L'orso disse: "Ma allora tutte queste parole se le unisco insieme viene L'AMICIZIA È MAGICA!"
Lo voglio scrivere. A casa lo scriverò su un foglio!

 

l'autore Glauco Ballantini ha riportato queste note sull'opera

Racconto di Alberto Ballantini (8 anni oggi)


1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 10/01/2015 10:40
    Concordo con te e con la magia della tua opera, Sa tanto di favola greca, resa moderna dalla tua bravura. Encomiabile!

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0