accedi   |   crea nuovo account

Napoli è mille colori (Pino Daniele), l'Italia ha mille voci (in politica)

Se Napoli è mille colori (Pino Daniele), l'Italia ha mille voci (puntualizzando 1009 grandi elettori tra cui 630 deputati e 321 senatori), per lo più stonate, che andrebbero più che dimezzate dal momento che, a parte il costo, il loro quotidiano assillo ormai è diventato snervante, come quella del gallo padano (Salvini) che sguazza sull'immondizia e quella del grillo ligure (Beppe) che strombazza con l'insolenza.

E dopo la faccia di un Berlusconi stirato, di un Bossi stonato, di un Prodi trombato e di un Bertinotti folgorato (l'arcobaleno di colpo al tramonto!), di questi tempi la politica quantomeno si è ringiovanita con Renzi e le sue belle ministre (la Boschi te la gusti, la Moretti te la bevi e la Bindi te la scordi!) anche se abbiam dovuto fare a meno di un novantenne (il napoletano Napolitano) più lucido del gallo padano (Matteo, da buon polentone difende il suo pollaio) e del grillo ligure (Beppe, da buon genovese difende la sua lira) messi insieme (F. A. Maiello, geriatra psichiatrico o psichiatra geriatrico).

In questo generale marasma politico e con il cancro (cellulare) della società (razzismo/metaplasia, nazismo/displasia e fondamentalismo/neoplasia) che invade la terra, speriamo che il buon Dio ci mandi un altro vero Presidente visto che (profezia Maya rivelata a Maiello!) stiamo per entrare nella nuova era spirituale (ultrapallio) e l'Italia (terra dei Santi e dei Grandi) avrà il gravoso compito di traghettare il mondo intero (non solo i profughi) nell'era della pace e della luce.

Per arrivare a tanto, però, necessita inculcare ad ogni latitudine l'educazione morale a partire dalla coscienza dell'amore nella mente (pensier dell'amor nel subconscio), cellula spirituale da quella primordiale, che ci permetterà di comprendere il significato vero della vita in tutti i suoi stadi (vegetativa, animata, animale, cosciente, illuminata) sulla base delle esperienze acquisite (sensazioni, percezioni, cognizioni, emozioni, rifllessioni) e di una corretta conoscenza (cogito, ragione, intelletto, sapienza e contemplazione) lungo il percorso neuropsichico: neurone (sistema nervoso/materia grigia)-pensiero (sinapsi/scala della conoscenza)-verità (sistema spirituale/Luce).

Ed è in virtù di tanto che con la ragione (elaborato cerebrale) si comprende la vita, con l'intelletto (dono spirituale) si ama la vita e il prossimo, e si ha certezza di vivere per sempre nella luce... amo e sempre sarò!
Questa è l'esperienza vissuta per disegno fatale (moto solare con coreografia stellare nel giorno di una fantastica Befana!) da Francesco Andrea Maiello, specialista in sistemi vincenti tra sacro (sistema spirituale) e profano (calcioscommesse)!

 

2
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 22/01/2015 08:10
    Molto originale e ben scritto. Un'idea diversa in una marea di scritti (compresi i miei)affogati nel loro brodo. Complimenti... ah, si, come presidente della repubblica che ne diresti di...
  • Rocco Michele LETTINI il 22/01/2015 07:25
    "Con l'intelletto (dono spirituale) si ama la vita e il prossimo, e si ha certezza di vivere per sempre nella luce... amo e sempre sarò"!
    Saggio pensiero Francesco... hai espresso il vero, SENZA SCRUPOLI, con attinenza... FELICE GIORNATA
  • Vincenzo Capitanucci il 22/01/2015 07:25
    Un omaggio a Pino... Je so pazzo.. a vivere tra galli stonati e grilli ciarlanti.- l'italia dalle 1009 voci.. le più pagate al mondo.. mentre noi aspettiamo questa nuova era.. ( ho scoperto ieri con piacere.. che il numero 4 era sacro per i Maya ) .. danzando tra sacro e profano... Un caro saluto.. Francesco..

1 commenti:

  • Francesco Andrea Maiello il 22/01/2015 08:35
    Ringrazio di cuore tutti gli amici per la condivisione di questa scrittura. Riguardo poi al nuovo Presidente, per come la penso io, bisognerebbe resuscitare... qualche Grande!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0