accedi   |   crea nuovo account

Millequattrocentododici - Millequattrocentotrentuno

Un racconto su due linee temporali incentrato su una figura storica che mi ha sempre molto colpito e che intendo riprendere in alcune mie opere future.

Leggi o scarica in pdf, epub e azw3 la versione completa >
http://tncs. altervista. org/1412-1431/


1412 - 1431

Mi scortano nella piazza del Mercato Vecchio e vedo che è già stato tutto preparato. Il lungo abito bianco che mi hanno fatto indossare mi pizzica un po' e non rispecchia i miei gusti, tuttavia penso che riuscirò a sopportarlo.

Un uomo si fa avanti e comincia a leggere a gran voce un documento. È la sentenza ecclesiastica disposta contro di me e la ascolto senza farmi impressionare dai toni elevati e dalla gravità delle accuse. Mi vogliono bruciare viva, ma se credono di spaventarmi si sbagliano di grosso.

Mi consegnano al boia e vengo condotta là dove è stata costruita la pira. Vedo una folla numerosa pronta ad assistere al macabro spettacolo e circa duecento soldati incaricati di scortarmi.

Lascio che un sorriso beffardo affiori appena sulle mia labbra. Quale onore...


***


Il vento spirava tranquillo tra le foglie degli alberi e un uomo sulla cinquantina camminava con passo cadenzato lungo un sentiero battuto.

D'un tratto fra i tronchi sottili apparve una croce di pietra. Il braccio orizzontale era posto in alto ed era molto più corto di quello verticale, due parole e una data erano incise nella parte superiore e un solido basamento la innalzava dal terreno cosparso di erba verde.

L'uomo si fermò di fronte alla croce e si tolse il cappello per contemplarla in silenzio. Ora che la guerra era finita, andava spesso in quel luogo tranquillo e rilassante, lontano dalla devastazione e dagli intrighi che avevano sconvolto i decenni precedenti.

Sollevò una mano e le sue dita callose accarezzarono con riverenza la pietra ruvida e porosa, così diversa dalla pelle liscia e temprata di lei...


1234

l'autore Ghost Writer ha riportato queste note sull'opera

Leggi o scarica in pdf, epub e azw3 la versione completa >
http://tncs. altervista. org/1412-1431/


0
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Stanislao Mounlisky il 26/03/2015 18:22
    piacevole alternanza di piani narrativi per questo racconto rievocativo

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0