PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il professore musico

Il mio vicino di casa è un giovane professore di matematica e suona ogni tanto il pianoforte. Diciamo che lo strimpella, ma non mi infastidisce affatto. La musica passa attraverso la sottile parete divisoria dei nostri appartamenti e si diffonde per la tromba delle scale facendo vibrare la ringhiera. Nel suo breve svago (il prof. suona solo verso le undici del mattino e di domenica) egli mi fa compagnia. Il ragazzo suona per lo più motivi moderni, che conosciamo un po' tutti. La faccenda va un po' meno bene quando il professore si mette a cantare, cosa che fa con un certo impegno, mentre mette a dura prova la tastiera. Ma perchè mai protestare? E'domenica e fuori piove. Immagino questo giovanotto con un bel pacco di compiti da correggere, accatastati sopra al pianoforte. E forse anche qualche piccola calcolatrice, dispersa qua e là tra i suoi libri. La sua musica domestica, senza pretese, che lui suona per se stesso, s' infila in mezzo alla vita condominiale, sovrasta i rumori delle altre famiglie e scappa in giardino, se qualcuno uscendo non chiude bene il portone del palazzo...

 

2
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessio magnaguagno il 28/02/2015 17:19
    Condivido l'opinione di Roberto Caterina, è un bellissimo quadretto, quasi un idillio in prosa. Nel leggerlo avevo davanti le immagini Disney della Carica dei 101, la MUsica in ogni caso è sempre la Regina, buon lavoro.
  • roberto caterina il 28/02/2015 15:35
    Molto grazioso e dal significato più profondo di quanta non appaia a prima vista: lo svago, la tolleranza, la moderazione di non fare cose sopra le righe, sono tutti ingredienti di un vivere civile che dovrebbe tutti orientarci...

3 commenti:

  • Anonimo il 15/03/2015 19:29
    È domenica, e fuori piove... qui ci voleva una pausa altrimenti il lettore associa la domenica con la pioggia... invece è domenica, pausa di lettura, e fuori piove... eheheheh... potrei andare avanti così e vedrebbe quante cose so sulla punteggiatura. Io ho scritto delle monografie sul tema... lei?
  • mariateresa morry il 28/02/2015 18:00
    Alessio, il professore in questione non ha nemmeno 30 anni e effettivamente ha un po' l'aria del personaggio di Disney.. in effetti volevo dare un 'immagine di simpatica convivenza..!
  • Anonimo il 28/02/2015 17:17
    Bello, piaciuto molto...è un raconto con diverse finezze, sia linguistiche che narrative. Ti segnalo un refuso... il professore di mette a cantare... la d e la s sono vicine... a me capita spessissimo.
    ciaociao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0