accedi   |   crea nuovo account

Ricordo di un poeta:Luciano Folgore (1888-1966)

Ricordo di un poeta: Luciano Folgore ( 1888- 1966 -)

Nella fase di declino del movimento crepuscolare, si distingue, quale poeta futurista a pieno titolo, Omero Vecchi che assunse il nome d'arte di Luciano Folgore, nato a Roma nel 1888. Della sua biografia si sa molto poco. Nelle sue raccolte " Canto dei motori " (1912) ; " Ponti sull'Oceano" (1914) e " Città veloce" (1919) egli conferma la sua forte fibra creativa e dirompente. Propongo le due seguenti liriche tratte da Ponti sull'Oceano.

" Paglia"

Carri di paglia;
scricchiolìo delle erbe secche
per tutta la città,
pestate da piedi di vento fresco
in cammino verso il Sud.
Ditate di zafferano sugli alberi.
Una foglia
due foglie
tre foglie.
Desiderio di farsi trascinare,
a lungo
oltre l'ovest,
dai nastri rossi del crepuscolo.



" Torrefazione"

Piazza di vento ardente,
sollevata di colpo
negli alti forni del sole.
Papaveri di luce
avanti alle pupille.
Spille nel sangue.
D'intorno le case,
affondate
nei marciapiedi
liquefatti dal caldo.
Camminare evitando
colonne ubriache di rosso,
sfondare col petto
semicerchi di solleone,
e invidiare l'ombra di un ragnatelo
ad un insetto addormentato.

( Luciano Folgore)

 

1
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • roberto caterina il 02/03/2015 16:33
    Grazie Maria Teresa per questa tua citazione di Luciano Folgore ed è vero quanto dici sul ruolo dei poeti minori. Folgore è comunque un poeta interessante che parte da una matrice futurista per poi discostarsene. Interessante è la raccolta "La Città Veloce" del 1919 da te citata in cui si evidenziano aspetti esistenziali originali che certamente non sfigurano al confronto con poeti più noti.

3 commenti:

  • Anonimo il 02/03/2015 18:34
    Bello questo post... complimenti. Quando ad approvare le opere c'era quel microcefalo travestito da delfino a me queste operazioni le bocciava... non me le faceva passare... dovevo postarle nella sezione autori famosi. Invece vediamo che è opera meritoria questa che ha fatto mariateresa...
  • Vincenzo Capitanucci il 02/03/2015 16:36
    molto belle Maria Teresa.. grazie.. non lo conoscevo..

    ...
    Una foglia
    due foglie
    tre foglie.
    Desiderio di farsi trascinare... dinamismo e futurismo..
  • mariateresa morry il 02/03/2015 15:08
    Non ho potuto aggiungere al testo quanto segue: A volte è interessante ritornare a poeti meno noti, nel contesto di epoche fortemente caratterizzate da un particolare gusto estetico. Con Folgore siamo negli anni prossimi della prima guerra mondiale, ma i suoi versi sono carichi di moderno dinamismo, quello appunto che approda al Futurismo. Un tempo non mi piaceva affatto questo periodo artistico, invece liberandolo anche dalla crosta ideologica, l'ho apprezzato in molte manifestazioni, soprattutto pittoriche.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0