accedi   |   crea nuovo account

Pagine del mio diario

Ogni qualvolta il quotidiano mi diventa pesante, mi rifuggo nella mia torre eburnea,
fatta di immagini, di sogni onirici,
alla ricerca di nuove idee per scrivere poesie e sognare un mondo migliore.
Ora questo mondo ha subito dei tracolli immani, da sentirci inadeguati, fragili,
stressati in questa frenetica Babele.
Ovunque volgi lo sguardo,
vedi tantissime cose che non ci piacciono,
storie di violenze, aggressioni verbali e fisiche, guerra tra popoli,
razze, religioni,
generata da menti folli, devastanti, che infieriscono sui più deboli e fragili.
Ogni carnefice si accanisce
sulla vittima sacrificale.
Allora, ecco che si fugge il reale,
alitando su pensieri leggeri,
lasciandosi trasportare lontano
per un approdo sicuro sulla tua navicella spaziale.
Questo rifugio è fatto di suoni,
colori, musica da riportare serenità alla tua mente.
E finalmente ti senti te stessa
e ti riappropri della tua armonia del cuore.

Dora Forino

 

1
3 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Stanislao Mounlisky il 12/06/2015 08:52
    Questo testo deve essere per Dora una pietra miliare, visto che è la terza volta che lo pubblica: la prima volta il 6/1/2012 (con altro titolo però, "Frammenti di Diario", la seconda volta il 25/5/2013 (col titolo "Pagine di Diario), la terza, questa, con impaginazione differente rispetto alle precedenti.
    C'è da chiedersi quante altre volte ce lo vorrà proporre.
  • Rocco Michele LETTINI il 08/04/2015 09:59
    nel diario attimi indimenticabili del viver nostro... firmali è il farmaco che ci ci solleva... Lieta giornata Dora...
  • francesco contardi il 08/04/2015 09:18
    La gente nel mondo non sa quanto serve e come ti scarica scrivere! Grazie dora ciaooo
  • Claudia Costa il 07/04/2015 13:32
    La poesia, la scrittura sono un rifugio, una fuga, un mondo fatto di pace e beatitudine, leggerezza e splendore. La poesia è sogno e sopravvivenza. È magia. È favola. È il contrario della realtà o un'amplificazione della stessa. La poesia è salvezza dell'animo.
  • Vincenzo Capitanucci il 07/04/2015 12:08
    un diario poetico che ognuno di noi scrive... per ritrovar se stessi... Bravissima Dora...

3 commenti:

  • Stanislao Mounlisky il 12/06/2015 09:08
    La turris eburnea ben si addice a un poeta-scrittore in crisi d'ispirazione (se non lo fosse, perchè postare tre volte lo stesso testo, una volta come "problemi sociali, un'altra come "attualità", ed infine come "autobiografico"?). Ma la navicella spaziale lasciamola a donne come Samantha Cristoforetti, per piacere!
  • Dora Forino il 07/04/2015 15:59
    Che bel commento hai scritto per me Claudia, infatti la poesia è musica e salvezza per l'anima.
  • Dora Forino il 07/04/2015 15:57
    Caro Vincenzo, grazie per il tuo commento, ti auguro buon pomeriggio!
    Dora

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0