accedi   |   crea nuovo account

Amo e sempre sarò

In preda all'amore (giogo e turba) si perde la testa e si perviene, ahimè, a questo complesso saggio letterario, filosofico, matematico... cambiando l'ordine dei fattori (nevrosi, psicosi) il prodotto (follie) non cambia... proprietà commutativa della testa!

In virtù di tanto mi permetto di aggiornare Cartesio: penso per vivere e vivo per amare, nonché di attualizzare Platone: amo e sempre sarò!

Solo et pensoso i più deserti campi
vo mesurando a passi tardi e lenti,
et gli occhi porto per fuggire intenti
ove vestigio human la rena stampi.

Nel buio vagando alla ricerca dell'io
di colpo un lampo m'illuminò la via...

Io era tra coloro che son sospesi,
e donna mi chiamò beata e bella,
tal che di comandare io la richiesi.
Lucevan li occhi suoi più che la stella...

sei il mio raggio di luce, divina Musa,
rifletti in versi la voce e la passione
converti in rime baciate che neanche
nel sonno mi fan trovar pace...

e il naufragar m'è dolce in questo mare.

Proprio qui ritrovo la mia anima raminga
che è amore e vita, indissolubile triade,
amo e sempre sarò: per amor si nasce,
con l'amor si rinasce e con l'odio si perisce.

Memorizzando le poesie e studiando le triadi a partir da quella filosofica: di coscienza (Socrate) in conoscenza (Platone) si perviene alla scienza (Aristotele)...

La scienza è la coscienza della conoscenza
La scienza è la conoscenza della coscienza

La conoscenza è la scienza della coscienza
La conoscenza è la coscienza della scienza

La coscienza è la conoscenza della scienza
La coscienza è la scienza della conoscenza

Dallo studio dei Grandi (Socrate/coscienza/nucleo, Platone/amore/citoplasma e Aristotele/pensiero/membrana esterna) si può risalire alla cellula primordiale, il motore della vita che è amore e si acquisisce così l'anima nella sua luminosa triplice veste:

123

2
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 30/04/2015 06:50
    L 'Amore della Musa è poesia.. cambiando l'ordine dei fatto-ori il pro-dotto non cambia.. Amore è oro di conoscenza..
  • Rocco Michele LETTINI il 30/04/2015 06:19
    Sempre tanto da imparare dai tuoi elaborati letterari... Eccellente la sequela poetica... Lieta giornata Francesco...

1 commenti:

  • Stanislao Mounlisky il 30/04/2015 07:30
    Opera complessa, che talvolta si avvicina a un rompicapo tra scienza, filosofia e poesia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0